Le IntervisteTutto Napoli

Napoli tra presente e futuro: le “previsioni” e le voci di dentro. Giornalisti e personaggi rispondono..

Raffaella Iuliano giornalista professionista

“Certamente l’infortunio di Milik ha inciso sulle scelte iniziali di Sarri, ma si deve dare atto al tecnico di aver ristabilito al meglio gli equilibri puntando con successo sull’attaccante più duttile tra gli azzurri. Alla luce di ciò che è riuscito a realizzare Mertens, potremmo dire che non tutti i mali vengono per nuocere.

Credo che la reale dimensione del Napoli, in questo campionato, sia il secondo posto. Dopo la Juventus, è la squadra più forte, considerando prestazioni e risultati. Se si riparte da qui, si può solo migliorare.

 Il prossimo mercato non può prescindere dalla conferma delle forze attuali. Bisogna credere in un progetto serio che dia la giusta serenità a Sarri e ai suoi giocatori. Sarà necessario inserire nuovi innesti di alta qualità sulle fasce, per il resto non cambierei quasi nulla.
I preliminari sono sempre un terno al lotto, spesso prescindono dal reale valore delle squadre coinvolte. Il Napoli di Bilbao era molto forte, ma fu vittima di sè stesso.
Mi auguro che Sarri riesca a mantenere la giusta concentrazione per conquistare con gli azzurri un posto in champions, certo non sarà semplice adeguare la preparazione alle nuove esigenze, ma bisogna fare di necessità virtù. In ogni caso, resto fiduciosa”.

Prossima numero 6

Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22Pagina successiva
Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.