Le IntervisteTutto Napoli

Napoli tra presente e futuro: le “previsioni” e le voci di dentro. Giornalisti e personaggi rispondono..

Giuseppe Libertino giornalista Club Napoli all news e napoli più

“Da Higuaín a Mertens, il Napoli quest’anno ha vissuto un inizio di stagione davvero ostico. ‘La partenza, l’infortunio e la consacrazione’. Forse questo caos ha deciso la storia dello scudetto azzurro, in compenso, Sarri con la mossa Mertens in attacco, ha mostrato al pubblico il suo essere un grande mister.
Il Napoli di Sarri concepito da Benitez è diventata una squadra ‘quasi europea’. Manca un pizzico di cattiveria ed un campione totale nella squadra per competere contro tutto. Il grande calcio mostrato purtroppo non ha ricevuto premi ma tanta ammirazione ed applausi.

Il gap dalla Juventus non credo si sia ridotto. La Juve è ancora superiore perché alle spalle ha una società organizzatissima ed uno stadio di proprietà. Elementi fondamentali oltre gli uomini in campo che ti portano a primeggiare.

Non é mai semplice affrontare un play-off di Champions. Preferibile la condizione della Roma che ti permette di vivere con più serenità il ritiro. Sembrano essere pericolose però solo due avversarie: CSKA e Sporting Lisbona. Il Napoli dovrà essere spietato. La stagione si concluderà ed aprirà a ferragosto. Obbligatorio superare il turno. È un Napoli maturo e pronto, in crescita esponenziale dal 2014 ad oggi. Stavolta non prevedo sorprese”.

Prossima numero 21

Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22Pagina successiva
Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.