Le Interviste

Di Marzio: “ Stasera possiamo aspettarci l’asso della manica!”

Di Marzio: “Stasera Possiamo aspettarci l’asso della manica!”. L’ ex allenatore a Radio Marte ha commentato il match di stasera a San Siro

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

A Radio Marte, nel corso di ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Gianni Di Marzio. L ‘ex allenatore ha manifestato la sua opinione sulla gara di stasera e si è soffermato sulle idee di formazione del Mister azzurro. Inoltre ha commentato il pareggio a San Siro, partita valida per il campionato.

Sulla formazione

L’ ex allenatore, intervenuto ai microfoni di Radio Marte si è soffermato sul match di stasera a San Siro di Coppa Italia. Di marzio ha affermato: Ancelotti stasera cambierà qualcosa, proporrà una squadra più equilibrata: l’esperimento di sabato non ha funzionato, anche se nel finale il Napoli poteva vincere. Possiamo aspettarci l’asso della manica, ma ci sarà Insigne dietro Milik in un 4-4-1-1“.

Il ritorno di Hamsik

“A sorpresa potrebbe esserci Hamsik al posto di Insigne. Lo slovacco soffre il centrocampo a due e potrebbe creare scompiglio tra le linee. Stasera l’importante è qualificarsi, al di là del modo, altrimenti come obiettivo resta solo l’Europa League. Piatek o Cutrone? Allan deve raddoppiare chi giocherà tra i due, anche se Koulibaly può tenere da solo Piatek”.

Sullo 0 a 0 in campionato

Di Marzio si sofferma anche sullo 0 a 0 in Milan-Napoli: “Il pareggio di sabato? La squadra era troppo offensiva, il Napoli ha lasciato molti spazi, sembrava una squadra brasiliana con un 4-2-1-3. Malcuit e Mario Rui bravi a offendere, Zielinski e Fabian Ruiz più in attacco che in difesa ma nessuno ha pensato a fare l’ultimo passaggio”.

Il caso Insigne

Mario Rui o Ghoulam? Il portoghese è più rapido, ma può giocare alto a sinistra. L’algerino è più terzino, più fisico e sa difendere. Insigne? La questione è mentale, non è un problema di ruolo perché a lui piace giocare vicino alla porta. Se desse maggiore effetto al pallone, segnerebbe ad ogni tiro.”

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.