Younes: Due club sull’ azzurro! Anche per lui prestito secco. Le ultime…

Tutta la felicita di Younes sui social: "ho disputato il mio primo allenamento col Napoli!"

Younes: Due club sull’ azzurro! Anche per lui prestito secco. Le ultime… Il Napoli è pronto a prestare il giocatore tedesco

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Il tedesco Amin Younes è un elemento dalle doti tecniche notevoli, c’è bisogno che giochi. Il Napoli valuta un prestito fino a giugno, come già con Rog.

Il Napoli pronto a prestare il tedesco

Nella giornata di ieri si è manifestata l’ipotesi di un prestito per Amin Younes, nell’ambito del mercato azzurro per la sessione trasferimenti invernale. Il centrocampista offensivo tedesco è felice della sua esperienza in azzurro, ma l’agente dell’ex Ajax ha ribadito come ci sia il comprensibile desiderio di voler giocare di più. “Ci sono delle possibilità per le quali Younes cambi maglia in questi ultimissimi giorni di mercato. Lo cercano squadre italiane e tedesche”. Nella fattispecie ci sarebbero il Genoa e lo Stoccarda su di lui, con il Napoli che se ne priverebbe soltanto in prestito. Sarebbe una operazione con parametri simili a quelli che ha portato Marko Rog a trasferirsi al Siviglia, con l’ufficialità dell’affare giunta nelle scorse ore.

Younes come Rog, prestito secco per poi tornare al Napoli

Prestito secco senza alcun diritto di riscatto da parte della società beneficiaria delle prestazioni del calciatore. Il 30 giugno 2019, alla scadenza dell’accordo, anche Younes al pari di Rog tornerebbe al Napoli, qualora la società di Aurelio De Laurentiis dovesse cederlo in prestito. E per entrambi ci sarebbe la possibilità di ritornare da Carlo Ancelotti con maggiori minuti delle gambe e più consapevolezza da mettere a disposizione del Napoli.

La pista del prestito

Il club azzurro poche volte ha privilegiato la pista del prestito per i suoi tesserati. Quest’anno però con i vari Inglese, Grassi e Rog si è voltato pagina. Nonostante le rotazioni attuali della rosa, qualcuno viene impiegato di meno, e complice una situazione di scarsa titolarità che perdurava anche nella passata gestione tecnica con Maurizio Sarri, la pista del prestito secco per fare aumentare morale e valore dei calciatori sembra una soluzione buona per poter ottenere frutti già nel breve periodo.

false
Leggi Anche
Allan resta a Napoli. Il Psg molla il brasiliano. Le ultime da il Mattino
La Juve su Allan: “C’è un interessamento già per gennaio”