Sabatini spinge Ibrahimovic al Napoli: “Non giocherà al Bologna”

sabatini ibrahimovic napoli
Ultimo aggiornamento:

Sabatini spinge Ibrahimovic al Napoli. Il direttore sportivo conferma: “Non giocherà al Bologna”, ora gli azzurri sono in pole per lo svedese. 

Anche il Milan continua a sperare di poter ingaggiare Zlatan Ibrahimovic, ma il calciatore vorrebbe giocare in Champions League e sta aspettando una mossa da parte degli azzurri.

Parola di Sabatini

Sabatini parla di Ibrahimovic e lo avvicina al Napoli. Il direttore sportivo de Bologna spegne i sogni dei felsinei, durante una visita al Museo del Bologna Fc a Villa delle Rose dice: “Ibrahimovic non verrà a Bologna. Con lui abbiamo vissuto solo una bella suggestione. Ha fatto altre scelte professionali più che legittime dal suo punto di vista“. Insomma lo svedese vuole altri stimoli, non a caso qualche giorno fa lo stesso calciatore fece sapere di voler giocare per una squadra che “dovrà vincere di nuovo“. Da questo punto di vista sia il Napoli che il Milan hanno il medesimo obiettivo, anche se in questo momento gli azzurri possono mettere sul piatto la Champions League, ossessione dell’attaccante che a 38 anni si sente ancora in grado di giocarla e di poter dire la sua tra i migliori d’Europa. Il Napoli domani deve superare lo scoglio Genk, con un punto è qualificato ma gli azzurri potrebbero addirittura arrivare primi nel girone.

Le parole di Sabatini su Ibrahimovic fanno sognare i tifosi del Napoli che sembrano apprezzare l’arrivo dell’attaccante. Il direttore sportivo del Bologna ha sottolineato che il problema del mancato arrivo al Bologna non è stato legato ai soldi. Insomma è solo una questione di scelta persona dello svedese. Ibra al Napoli potrebbe arrivare anche senza Ancelotti, dato che il presidente Aurelio De Laurentiis sta trattando in prima persona l’affare. Oramai si parla insistentemente di Rino Gattuso per la panchina partenopea, altra vecchia conoscenza di Zlatan Ibrahimovic ai tempi del Milan.