Le Interviste

 Shevchenko: Mi piace l’Ancelotti napoletano ma la Juve è più forte

 Shevchenko: Mi piace l’Ancelotti napoletano ma la Juve è più forte. L’ ex calciatore: “Con Ronaldo i bianconeri possono vincere la Champions.

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]

Shevchenko: Mi piace l’Ancelotti napoletano ma la Juve è più forte. L’ ex calciatore: “Con Ronaldo i bianconeri possono vincere la Champions. Sono un suo fan da sempre, è mostruoso”.

L’ intervista

Shevchenko: Mi piace l’Ancelotti napoletano ma la Juve è più forte. In gara secca tutto può accadere. Con Ronaldo i bianconeri possono vincere la Champions. Sono un suo fan da sempre, è mostruoso. Andriy Shevchenko, ex attaccante del Milan, oggi commissario tecnico dell’Ucraina, ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport.

Su Higuain

Su Higuain ha affermato:“C’è tanta pressione su di lui ed è stato anche sfortunato. Mi riferisco al rigore che ha tirato contro la Juve: certi gol possono cambiare tutto. Per Higuain dall’inizio della stagione c’è stato il fattore responsabilità: è stato il grande acquisto, in questi mesi ha avuto gli occhi addosso, più che mai quella sera. Però non penso mai al singolo, ma alla squadra. Higuain è un grande giocatore e sa che si sta giocando il futuro, se il Milan si qualifica alla prossima Champions League lui può restare a Milano e si vede che ci tiene. Deve soltanto restare calmo nelle difficoltà, come tutto il Milan. I momenti passano”.

La supercoppa

Sulla Finale di Supercoppa: “Il Milan ha chance di battere la Juve? La Juve è la squadra più forte del campionato, è quasi impensabile che un altro club la preoccupi. Battere la Juve in Serie A è difficile, ma in una partita unica è più semplice. Se il Milan prepara bene la gara e cura i dettagli può farcela”.

Gattuso e il Milan

Su Gattuso: “Giusto confermare Gattuso? Giustissimo. Mi piace questo atteggiamento della società, c’è gente che ha le idee chiare, che non balla nei periodi di difficoltà. Leonardo e Paolo Maldini stanno lavorando con calma e competenza”.

Il Napoli di Ancelotti

Su Ancelotti: “Se mi piace l’Ancelotti napoletano? Mi piace perché la squadra è competitiva e Ancelotti ha cambiato qualcosa con saggezza. Adesso il Napoli comincia a giocare come piace a lui, cosa che conferma le caratteristiche di sempre: Carlo è un uomo intelligente e questa è la sua forza. Non sconvolge mai, cerca l’equilibrio». Equilibrio che nel campionato italiano non c’è. «Effettivamente come dicevo prima faccio fatica a pensare che non vinca la Juventus. Anche per questa volta lo scudetto mi pare aggiudicato, il vantaggio è grande. Ma si può sempre lavorare per l’anno prossimo”.

La Juve e la Champions

Sulle prospettive europee della Juventus: “Se la Juve padrona in Europa può vincere la Champions League? Certo che può vincerla, soprattutto con Cristiano Ronaldo, il giocatore che mancava tanto alla Juve. Sono un suo fan da sempre, è mostruoso per talento e applicazione. La Juve era forte anche prima, adesso è una delle favorite in Europa oltre che in Serie A”.

Possibile futuro al Milan

Su un suo possibile futuro in rossonero: “Un unico desiderio: portare l’Ucraina all’ Europeo. Abbiamo preso la strada giusta, ma c’è ancora tanto da fare. Con Leo, Paolo e Rino siamo in buone mani. Ora ci vuole pazienza, e a Gedda chissà».

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.