Le Interviste

Di Marzio: “Meret ha un difetto. I veri napoletani tifano Italia”

Gianni Di Marzio parla ai microfoni di Radio Marte di Meret e della prima partita degli Europei Italia-Turchia

Gianni DI Marzio ex allenatore e dirigente sportivo a Radio Marte parla di Alex Meret. Il portiere sembra oramai destinato a giocare titolare con Spalletti, tanto che si sta pensando ad una cessione di Ospina. Il giovane portiere però secondo Di Marzio ha un difetto che deve migliorare: “Finalmente riusciamo a vedere con costanza questo ragazzo. Deve imparare ad avere un po’ di autorità, gli manca il senso del comando. Può migliorare ma se gioca 2-3 partite e poi torna in panchina non va bene. Deve parlare con i difensori, il primo comandamento del portiere dev’essere comandare la difesa”.

Di Marzio e la Nazionale

Italia-Turchia è uno dei temi principali dell’intervista di Di Marzio a Radio Marte che dice: “Se tiferò per l’Italia? Ci mancherebbe altro, mica sono straniero. I napoletani veri tiferanno davvero per l’Italia, chi fa storie su questa cosa deve avere vergogna“. Uno dei pilastri dell’Italia è sicuramente Lorenzo Insigne: “Mi aspettavo che prendesse contro il Verona la squadra in mano e la trascinasse. In Nazionale – aggiunge Di Marzio – si prende più responsabilità e prende più iniziativa, un altro giocatore. Certo ha segnato tanto con il Napoli ma come capitano e leader mi piacerebbe vederlo come gioca in Nazionale, secondo me questa sera farà una grande partita“.

Di Marzio interviene anche sulla mancata convocazione di Politano: “Una valutazione, lui ha Chiesa e Berardi in quel ruolo, ha visto chi si abbina di più con i compagni. Bernardeschi? Uno che si tinge i capelli biondi va lasciato perdere. Al posto suo al massimo andava chiamato un altro centrocampista e non Politano. In campo va l’Italia: chiunque indossi la maglia, io farò il tifo. Non guardo più a squadre e società di appartenenza“.

Napoli e il calciomercato

Si parla con insistenza di un arrivo di Basic al Napoli, un giocatore che secondo Di Marzio è un “doppione di Fabian Ruiz, non è mai stato un metodista e non lo sarà mai. Terzino sinistro? Emerson Palmieri tutta la vita, c’è anche Marlon. Osimhen adeguato al gioco di Spalletti? Perché no, il tecnico lo migliorerà perché sul campo è bravo e gli darà una mano sul fraseggio e sui movimenti“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.