VIDEO – Boxe day! Razzismo a San Siro, Napoli sconfitto: Juventus a +9

CORRIERE – Boxe day! Razzismo a San Siro, Napoli sconfitto: Juventus a +9. L’edizione odierna del Corriere dello Sport si concentra su Inter – Napoli. 

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]

CORRIERE – Boxe day! Razzismo a San Siro, Napoli sconfitto: Juventus a +9. L’edizione odierna del Corriere dello Sport si concentra su quanto avvenuto in Inter – Napoli. A milano finisce 1-0, decide Lautaro Martinez al 91′. Un sinistro nel recupero dell’argentino assegna il big match ai nerazzurri. I partenopei chiudono in 9 (rossi a Koulibaly e Insigne) e la Juve scappa a +9.

Inter Napoli 1-0

Nel posticipo della 18a giornata di Serie A, l’Inter batte 1-0 il Napoli e si porta a -5 dal secondo posto. A decidere la sfida di San Siro è un sinistro di Lautaro Martinez al 91‘ con gli azzurri in 10 per l’espulsione di Koulibaly (80′) per applausi a Mazzoleni. Il senegalese, il migliore in campo, aveva salvato sulla linea su Icardi (43′), imitato da Asamoah su Zielinski (89′). Nel recupero rosso anche a Insigne. La Juve vola a +9.

La sintesi

Con un giorno di ritardo, Spalletti trova sotto l’albero di Natale il gol di Lautaro Martinez che abbatte il Napoli, permette ai nerazzurri di tenere a debita distanza le inseguitrici e di portarsi a 5 punti proprio dalla squadra di Ancelotti. Al dispetto del clima natalizio, la gara è molto intensa e poco spettacolare per lunghi tratti e si incendia al minuto 80′, quello in pratica della svolta.

https://www.youtube.com/watch?v=hQdDHSu3JCA

L’ espulsione di Koulibaly

Dopo un primo tempo di marca Inter (traversa di Icardi e salvataggio sulla linea di Koulibaly sul capitano) e un secondo in cui il Napoli si era fatto più preciso nel palleggio e aveva creato qualche grattacapo dalle parti di Handanovic, la follia di Koulibaly, fino a quel momento di gran lunga il migliore in campo, lascia i suoi in 10. Il difensore viene ammonito forse un po’ troppo severamente per un fallo su Politano e, dopo il giallo, pensa bene di applaudire a lungo Mazzoleni, l’arbitro criticato aspramente da De Laurentiis al momento della designazione e lo stesso che l’anno scorso lo mandò fuori contro la Fiorentina nella gara che in pratica è costata lo scudetto agli azzurri.

Gol di Lautaro in extremis

Con il Napoli in 10, infatti, Spalletti si gioca la carta Lautaro Martinez la mossa che, insieme all’ingresso di Keita per uno spento Perisic, dà scacco matto ad Ancelotti, che aveva accarezzato il colpaccio all’ 89, ma Asamoah ha salvato sulla linea il tiro a botta sicura di Zielinski. La dura legge del calcio (“gol sbagliato, gol subito”) non dà scampo nemmeno a Carletto e dai due partiti dalla panchina un paio di minuti dopo parte l’azione che decide il match: cross deviato del franco-senegalese, e sinistro vincente dell’argentino. San Siro esplode di gioia, il Napoli di rabbia.

Insigne out

Insigne si stuzzica con Keita e alla fine si fa cacciare anche lui da Mazzoleni. Il Napoli finisce in 9 come i punti che ora lo separano dalla Juventus, il cui pareggio a Bergamo nel pomeriggio diventa così indolore. Spalletti, invece, può finalmente godere, visto che i suoi hanno respinto l’assalto della Lazio e si sono portati a 5 lunghezze da Hamsik e compagni.

Problemi per Ancelotti

Le brutte notizie per Ancelotti, infatti, non finiscono qui: contro il Bologna oltre ai due espulsi, difficilmente potrà contare sul capitano uscito per un problema muscolare. Il tecnico, inoltre, dovrà dare spiegazione a un nervosismo inspiegabile e trovare il modo di arginarlo, visto che Mazzoleni ha diretto complessivamente bene senza particolare errori.

Razzismo al San Siro

Nota negativa dell’intera serata, l’ormai consueta sconfitta del nostro calcio, i cori razzisti nei confronti di Koulibaly. Natale o non Natale, un cancro davvero difficile da estirpare dai nostri stadi.

 

Per ulteriori news sul napoli

Leggi anche –>Napoli-Bologna, turnover al San Paolo. Pronti Hysaj e Verdi, le news

Leggi anche –>Inter benedetto, amarezza e delusione per gli azzurri

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

 

Altre storie
Napoli, Mertens, doppietta “storica” supera Maradona,116 gol