Varie-Calcio

Superlega, Ceferin: “Agnelli ha tradito, vi racconto la chiamata di sabato”

Aleksander Ceferin presidente della Uefa ha parlato di nuovo della Superlega e del comportamento di Andrea Agnelli presidente della Juve

Aleksander Ceferin racconta un altro retroscena per quanto riguarda il ruolo di Andrea Agnelli e di quella famosa chiamata prima dell’entrata in scena della Superlega. Il presidente della Uefa aveva definito Agnelli un bugiardo, un serpente. Accuse durissime rilasciate poco dopo l’annuncio della Superlega di calcio, progetto poi naufragato dopo appena 48 ore. Al centro della creazione di questo nuovo format calcistico c’era proprio Andrea Agnelli insieme con Florentino Perez, presidente del Real Madrid diventato anche presidente della Superlega, mentre Agnelli era il vice.

Ceferin a 24tur ha raccontato maggiori dettagli di quella telefonata intercorsa tra lui ed Agnelli il sabato sera prima dell’annuncio della Superlega. Il numero uno della Uefa ha detto: “Sabato ho ricevuto chiamate da 5 dei 12 club che hanno sottoscritto l’adesione alla Superlega, mi hanno detto che avrebbero dovuto firmare”. A quel punto Ceferin ha telefonato ad Agnelli che “mi ha rassicurato, dicendo che erano tutte stronzate e che si erano inventati tutti. A quel punto gli ho detto che allora potevamo uscire con una dichiarazione pubblica e lui ha acconsentito, dicendomi di preparare una bozza. Quando l’ha vista mi ha detto che non gli piaceva e che l’avrebbe cambiata e mi avrebbe richiamato. Ma non ho mai ricevuto una sua chiamata, anche perché ha spento il telefono“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.