Politano-Llorente scambio caldissimo, Giuntoli e Marotta si vedranno

scambio politano llorente
Ultimo aggiornamento:

Lo scambio Politano-Llorente entrerà nel vivo la prossima settimana, a riferirlo è Il Mattino. Giuntoli e Marotta sono pronti ad un incontro.

 

In linea di massima l’intesa già c’è, così come i presupposti: all’Inter serve un centravanti per far rifiatare Romelu Lukaku, al Napoli con il possibile addio di Amin Younes serve un esterno come Politano. Lo scambio Politano-Llorente può dunque entrare nel vivo, bisogna attendere qualche giorno. Giuntoli e Marotta sono pronti a dialogare per cercare la soluzione migliore per entrambe le società, ma si parla di un possibile prestito per sei mesi per entrambi i giocatori.

Scambio Politano-Llorente – L’ex calciatore del Sassuolo aveva già sfiorato la maglia azzurra prima di vestire quella dell’Inter dove ha fatto anche bene, prima del passaggio al 3-5-2 che gli ha definitivamente chiuso le porte. Conte qualche volta lo ha mandato in campo, ma non ha mai inciso a dovere: Politano non è un esterno tutta fascia, nemmeno una seconda punta, ma un esterno da piazzare sulla destra in un attacco a tre. Insomma quello che andrebbe a pennello nel modulo di Gattuso.
Per questo Giuntoli e Marotta sono pronti al dialogo. Proprio i due allenatore hanno aperto le porte a questo possibile scambio, dato che Llorente è chiuso da Milik ed eventualmente, con la permanenza di Mertens, il Napoli ha già un altro centravanti in rosa; mentre l’Inter non ha un vero ariete di scorta. Conte punta molto su un giocatore fisico in avanti e quindi lo spagnolo potrebbe essere la soluzione giusta per i nerazzurri. Anche la Roma aveva fatto qualche richiesta per Fernando Llorente, ma il Napoli non vuole andare a rinforzare una squadra che lotta per il quarto posto. Inoltre l’addio di Llorente è nell’aria già da un po’ di tempo, con lo spagnolo che è segnalato come uno di quelli più scossi dalla vicenda ammutinamento e successive polemiche che ne hanno minato le certezze di voler continuare a vestire la maglia del Napoli.