napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Il Mattino. Icardi aspetta il Napoli. Domani incontro Marotta-De Laurentiis

Icardi aspetta il Napoli. L’entourage dell’argentino manda continui segnali a De Laurentiis. Ancelotti è stato chiaro, non puo’ convivere con Milik.



La beffa di Pèpè e il muro di Raiola per Lozano portano a Icardi. L’inter è pronta a fare il primo passo per cedere Icardi al Napoli.

Marotta deve togliersi dai piedi Icardi e di sicuro non vuole darlo alla Juventus. I nerazzurri hanno una strategia di cui, molto probabilmente, parleranno a De Laurentiis domani in Lega in occasione dei calendari della serie A.
Secondo quanto riporta l’edizione odierna de il Mattino, l’Inter vorrebbe dare al Napoli Icardi (50 milioni) e con quei soldi prendere Lukaku dal Manchester United. In questa maniera beffare la Juventus che vuole o l’uno o l’altro.

MAURO ICARDI ASPETTA IL NAPOLI

Lettiero Pino, uno dei fiduciari di Wanda Nara, tiene i fili dell’operazione. L’entourage dell’argentino manda continui segnali al Napoli, dando piena disponibilità a discutere i diritti di immagine che pesano in maniera impressionante nell’azienda Icardi. Senza ricevere ancora risposte.



Ma Icardi d’improvviso, dopo aver capito l’aria che tira, aspetta che De Laurentiis si faccia vivo sul serio. Una trattativa che, spera Icardi, si possa aprire già questa settimana.
A quel punto bisognerebbe capire il destino di Milik: i due, e Ancelotti è stato chiaro con i dirigenti, non possono stare assieme in campo. Il polacco dovrebbe essere il sacrificato, ma di acqua sotto i ponti ne deve ancora passare.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. AccettoLeggi di più