napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Hamsik, il capitano che per ora non incanta

Hamsik, il capitano degli azzurri anche domenica è apparso sotto tono. Il Napoli si aspetta progressi subito dopo la sosta.

scrive repubblica

Hamsik, il capitano e bandiera azzurra per ora non incanta

«UNA vittoria importantissima. Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra». Le parole sono da leader, il piglio in campo un po’ meno. Perché Marek Hamsik non ha cominciato la stagione nel migliore dei modi. La percezione è lampante: non è ancora il centrocampista che fa la differenza con un repertorio essenziale ma allo stesso tempo efficace. Gli manca la brillantezza per essere protagonista.

Se n’è accorto pure Maurizio Sarri che non rinuncia al suo capitano, ma ha deciso di gestirlo in attesa che possa mostrare le sue qualità. Quattro partite ufficiali e altrettante sostituzioni: tendenzialmente un’ora con la fascia sul braccio, poi ha lasciato sempre il posto a un compagno. Il bilancio finora è negativo: un assist a Callejon a Nizza in occasione del vantaggio azzurro all’Allianz Riviera e nulla più.

Il Napoli si aspetta progressi subito dopo la sosta

Un po’ poco per chi è abituato a lasciare il segno: non pervenuto, ad esempio, il suo contributo in fase offensiva, altro marchio di fabbrica dell’infinito repertorio della bandiera azzurra. Il serbatoio era al minimo e sicuramente il leggero stato influenzale che l’ha colpito prima del match contro l’Atalanta non ha aiutato. Il Napoli si aspetta progressi subito dopo la sosta che però Hamsik non potrà utilizzare per migliorare la condizione fisica.

Sarri lo seguirà con molta attenzione assieme agli altri dodici nazionali

È già partito per raggiungere il ritiro della Slovacchia che l’ha convocato per la doppia sfida contro Slovenia (venerdì) e Inghilterra (lunedì), entrambe valide per le qualificazioni mondiali. Sarri lo seguirà con molta attenzione assieme agli altri dodici nazionali in giro per l’Europa.

L’elenco è nutrito: oltre a Marekiaro, non ci saranno a Castel Volturno neanche Insigne, Mertens, Milik, Zielinski, Reina, Ghoulam, Ounas, Hysaj, Chiriches, Maksimovic, Koulibaly e Rog, tra le note positive del 3-1 rifilato all’Atalanta.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. AccettoLeggi di più