Le Interviste

Fontana: “Troppi problemi nel Napoli, sbagliato puntare il dito”

Gaetano Fontana ex calciatore ed attuale allenatore a Radio Marte ha fatto il punto sulla situazione del Napoli e la crisi azzurra.

La crisi di risultati e di gioco del Napoli ha tanti colpevoli e non solo uno, ne è convinto Gaetano Fontana che a Radio Marte dice:

Da parte mia sarebbe ingeneroso parlare di eventuali cause dei problemi del Napoli. Dipendono da tante cose: il virus, gli uomini del reparto avanzato che non hai avuto. La manovra rischia di rimanere impantanata in un contesto in cui non trova sfogo. Le cause sono diverse. Ovvio che, come italiani, siamo amanti della tattica e stiamo a giocare con i numeri. Nel Napoli sono presenti atleti che possono cambiare anche in funzione del modulo. Zielinski per esempio può giocare sia trequartista che mezzala. Ovviamente quando le cose non vanno si punta il dito su un solo reparto ma bisogna valutare tutto ciò che è positivo o negativo.
Mertens indispensabile? Sicuramente è evidente che sia importante, i numeri e i gol li ha sempre fatti. Non c’erano alternative valide però perché anche Osimhen dal periodo natalizio ha portato qualche problema in più a Gattuso. A volte bisogna vincere le partite ingarbugliate e questo lo si fa anche con i campioni. Errori? Accadono quando dal punto emozionale si perdono equilibrio e certezze. Non parlerei di mancanza di voglia.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.