Alle 17 esordio del Girone F: La Germania affronta il Messico

Alle 17, lo Stadio Luzniki di Mosca, sarà di scena la Germania. I tedeschi, che sono considerati tra i favoriti del torneo essendo anche campioni in carica, affronteranno il Messico di Osorio. Sfida sulla carta abbordabile per la Germania, ma nei giorni precedenti abbiamo potuto appurare come le sorprese sono dietro l’angolo, ne sanno qualcosa Francia, Uruguay, che hanno avuto la meglio solo nei minuti finali, e soprattutto l’Argentina, fermata sul pari dall’Islanda. La Germania si presenta in Russia con la voglia di voler centrare il secondo trionfo consecutivo, impresa centrata negli anni solo da Brasile e Italia.

La Germania ha perso qualche pezzo pregiato, come Lahm, Schweinsteiger e Klose (bomber del Mondiale con sedici reti), ma oggi di certo non possiamo dire che sono degli sprovveduti. Il grande assente, complice le ultime annate poco convincenti, è Mario Gotze, l’eroe di Rio, che con il suo gol portò in trionfo i suoi negli ultimi mondiali brasiliani. Di fronte il Messico. Poche soddisfazioni ai campionati mondiali, ma può considerarsi una veterana della competizione con le sue sedici partecipazioni. Squadra organizzata che può vantare in rosa elementi d’esperienza e giovani interessanti. Si ripresenta quindi la sfida tra le due nazionali, dopo la semifinale di Confederation Cup giocata proprio in Russia, il 29 Giugno 2017. In quell’occasione finì 4-1 per i tedeschi.

Probabili formazioni:

GERMANIA (4-2-3-1): 1 Neuer; 18 Kimmich, 17 Boateng, 5 Hummels, 5 Hector; 6 Khedira, 8 Kroos; 13 Muller, 10 Özil, 7 Draxler; 9 Werner. All. Low.

MESSICO (4-3-3): 13 Ochoa; 3 Salcedo, 2 Ayala, 15 Moreno, 7 Layun; 6 J. Dos Santos, 16 Herrera, 18 Guardado; 11 Vela, 14 Hernandez, 22 Lozano. All. Osorio.

Archivi