Le Interviste

Bagni: “Verdi è un gran colpo di mercato. Giuntoli segue un altro profilo…”

Salvatore Bagni ha parlato del mercato del Napoli: ” “Verdi è un gran colpo di mercato. Torreira? Giuntoli segue un altro profilo…”

NAPOLI – Salvatore Bagni, ex centrocampista del Napoli ed attento osservatore del calcio internazionale ha rilasciato un’interessante intervista ad Il Mattino.

Verdi?

«Mica è stato preso un giocatore come tanti altri. Guardate che questo è un gran colpo di mercato. Ambidestro, ricopre tutti i ruoli dell’attacco, calcia benissimo da fermo e possiede un’ottima visione di gioco».

Un tipo da Napoli?

«A tutte queste caratteristiche, bisogna aggiungerne un’altra fondamentale: capire cioè se il ragazzo ha sufficiente personalità per sopportare le pressioni della piazza, che a Napoli si fanno sempre sentire. Per il resto, è un calciatore completo».

Soltanto l’ex Bologna in arrivo, quanti altri colpi bisogna aspettarsi?

«Secondo me arriveranno quattro elementi: un portiere, un terzino di fascia e due centrocampisti».

Facciamo i nomi, allora.

«Leno in pole-position per sostituire Reina. Viene valutato sui venti milioni e li vale tutti. Il problema forse è legato ad altri aspetti del contratto, bisogna sbrigarsi perché ci sono un paio di società in pressing».

Il terzino dovrà ricoprire la casella lasciata vuota da Hysaj?

«Resteranno sia Hysaj che Ghoulam. E’ probabile che il Napoli prenda Lainer del Salisburgo, sarebbe un investimento niente male. Ancelotti vuole coppie di giocatori per ogni ruolo».

Vrsaljko lo escludiamo?

«E’ un nome buono per tutte le stagioni, nel senso che ogni anno sbuca fuori questa trattativa. Ma non mi risulta che sia il primo della lista».

I potenziali nuovi acquisti di centrocampo corrispondono ai nomi che circolano?

«Torreira è il primo obiettivo, alla fine lo prenderanno. Ha un valore di mercato sui 25 milioni ma si aspetterà le prime partite del Mondiale: è il gioco delle parti, magari il suo entourage spera di far lievitare la quotazione. L’altro profilo che Giuntoli sta seguendo è quello di Lobotka, che piace pure ad Ancellotti. Non so se si può arrivare a Ruiz del Betis».

Per lo slovacco occorre sborsare al Celta Vigo i quaranta milioni della clausola.

«E pensare che tre anni fa lo stavo portando in Italia a parametro zero. Voleva prenderlo l’Entella ma poi non se ne fece niente, il provino non convinse i dirigenti liguri».

Inevitabile il sacrificio di Jorginho.

«Non la chiamerei sacrificio una cessione sui 50 milioni. A queste cifre si chiuderà con il City nei prossimi giorni e poi si potrebbe virare su Lobotka».

Si attenderà la fine del Mondiale per verificare nomi nuovi?

«Non credo che verrà fuori qualche novità forte. Ancelotti ha già consegnato al presidente la nota della spesa».

Il dilemma dell’estate azzurra si chiama Hamsik: che si fa?

«Se le offerte sono vere allora meglio darlo. Marek è un ragazzo troppo intelligente per non comprendere certe situazioni».

Segui tutti i video e le notizie dalla nostra redazione su Facebook, Twitter e Instagram. Aggiungi Napolipiu.com nei tuoi preferiti per consultalo ogni giorno.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.