GAZZETTA. Napoli Ruiz e Lainer in arrivo. La lista di Ancelotti e i soldi di Hamsik

Napoli Ruiz e Lainer in arrivo. La lista di Ancelotti e i soldi di Hamsik

Napoli Ruiz e Lainer in arrivo. ADL aspetta i soldi di Hamsik per l’affondo. La lista stilata da Ancelotti potrebbe anche riservare sorprese e vecchie conoscenze.

NAPOLI – La rivoluzione silenziosa di Ancelotti è appena iniziata ma già fa rumore. Il nuovo tecnico del Napoli, scrive la Gazzetta, del resto, non ha posto veti in occasione della lunga chiacchierata con De Laurentiis che ha poi portato alla firma. Anzi, ha spiegato che essendo un navigato uomo di calcio ci sono elementi che vorrebbe trattenere, al netto di offerte irrinunciabili, e altri a cui, faticosamente, si può pure rinunciare.

I SOLDI DI HAMSIK

Il Napoli è destinato a cambiare pelle soprattutto perché i titolarissimi sono già un lontano ricordo, a partire da Reina che è già al Milan. Dal portiere nascevano tutte le azioni della squadra di Sarri che passavano poi per i piedi di Jorginho ed Hamsik, entrambi vicini all’addio. Di conseguenza, Giuntoli non si limiterà ai 4 colpi inizialmente programmati ma sarà chiamato a modificare l’asse portante.

JORGINHO E HAMSIK

Per Jorginho al City la prossima settimana sarà decisiva: dentro o fuori. Il ragazzo è partito per il Brasile perché l’affare non è definito:si tratta sui bonus e sulle modalità di pagamento, condizioni che possono far variare la cifra fissa che per De Laurentiis non dovrà essere però inferiore ai 50 milioni di euro. Un tesoretto da reinvestire, anzi da sommare ai 30 che il Napoli ha chiesto ad Hamsik per andare in Cina. Dovrà portarli lo Shandong Luneng e non sarà impresa facile far uscire tanti soldi da Pechino. Comunque, con 80 milioni la rivoluzione si può fare e può rivelarsi anche molto proficua, a patto di saper pescare bene.

LISTA DI ANCELOTTI

Nella lista stilata da Ancelotti e Giuntoli al primo posto c’è Fabian Ruiz del Betis, che ha fisicità, qualità e ingaggio contenuto. Può essere lui il nuovo Hamsik e guarda caso servono 30 milioni per la clausola rescissoria. L’accordo con il ragazzo è molto più vicino di quel che sembra, visti i ripetuti contatti delle ultime ore, ma il Napoli temporeggia per capire quale sarà il futuro del suo capitano. Discorso simile per Seri del Nizza, che Giuntoli immagina davanti alla difesa ma che costa 40 milioni, e Paredes dello Zenit, che però guadagna tanto: piacciono entrambi ma prima deve uscire Jorginho. In ribasso, invece, le quotazioni di Torreira che chiede un ingaggio elevato, e quelle di Badelj, che ha diversi estimatori. Insomma, la rivoluzione è silenziosa ma lenta e potrebbe anche riservare sorprese e vecchie conoscenze del calcio italiano come Soriano o Lemina. Al momento le certezze sono poche. Una è Verdi, ufficiale tra qualche giorno. Un’altra sta diventando Lainer del Salisburgo, profilo perfetto come vice Hysaj: esperienza internazionale, grande passo e buone attitudini difensive. Con 10 milioni sarà presto azzurro.