Calcio NapoliTutto Napoli

Ecco spiegato il segreto degli allenatori toscani

Il calcio è bellezza disegnata su tela verde come una ripartenza del Napoli di Sarri. Ecco spiegato il segreto degli allenatori toscani: La lamentite e il genius loci.

Di Luigi Garlando  per sport Week

 

Il segreto degli allenatori toscani

Ulvieri spiega a Garlando Il segreto degli allenatori toscani: « è la lamentite. Se ci creano problemi, non ci stiamo. Ci lamentiamo e troviamo la soluzione. O rispondono per le rime.
La cultura della burla è profondamente toscana. Che cos’è la tattica se non uno scherzo giocato all’avversario? Ti prometto che Mertens sarà centravanti invece lo arretro e nel vuoto ci infilo un Allan

Una ripartenza del Napoli di Sarri

Gli allenatori toscani  hanno nel sangue la vocazione alla burla tattica. E poi la bellezza. La Toscana è stata la culla e l’orgoglio della nostra pittura. Il calcio è bellezza disegnata su tela verde come una ripartenza del Napoli di Sarri, nella quale  c’è tutta l’allegoria del Botticelli, ma soprattutto, nelle vie di fuga dei suoi esterni, c’è tanto Brunelleschi, maestro di prospettiva.

Allenatori Toscani

Quello dell’allenatore è un mestiere per toscani. Non lo scopriamo ora, ma l’epilogo della stagione impone di chiederci il perché in modo organico e definitivo. Primi tre allenatori
della Serie A? Allegri da Livorno, Spalletti da Certaldo e Sarri che risulta campano solo per l’anagrafe, ma calcisticamente è toscano fino al midollo.

Il genius loci

Se nasci dalle parti della Nasa, facile che ti venga la tentazione di staccarti da terra; se alleni dalle parti di Coverciano, l’università del nostro calcio,ti scappa di confrontarti con le idee che circolano e attrezzarti con l’avanguardia. Ma genius loci significa anche storia e cultura. La Toscana è stata faida di comuni, derby quotidiano con i vicini di casa.

il nord del profitto e il sud dell’utopia

Ogni terra, attraverso la sua storia e la sua cultura, alimenta il suo calcio.

Non è un caso che il nord industriale abbia brevettato il catenaccio con logiche produttive da catena di montaggio: massima resa con minima spesa.

E che la Sicilia, patria di antichi pensatori, abbia prodotto le filosofie di Zeman e Scoglio, più fascinose che vincenti, idee platoniche di riferimento. Tra il nord del profitto e il sud dell’utopia, gli allenatori toscani mediano e vincono.

foto: Adriano Pastore

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.