Le Interviste

Sabatini: “Allan al Psg è un affare che il Napoli deve fare”

Sabatini: “Allan al Psg è un affare che il Napoli deve fare”. A Radio Marte è intervenuto Sabatini commentando la situazione di Allan

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Il giornalista, conduttore televisivo e opinionista è intervenuto sulle voci di mercato relative al giocatore azzurro Allan. Nell’ intervista si è poi soffermato sul mercato in uscita di Juve, Milan e Napoli.

 Il caso Allan

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Sandro Sabatini. Il giornalista si è soffermato sul caso del giocatore azzurro, ormai nel mirino del PSG. L’ opinionista ha affermato: “Al di là della finestra di mercato, Allan al Psg è un affare che il Napoli deve fare. Poi dal punto di vista tecnico è vero che Allan è un calciatore importante, ma a quelle cifre è impossibile opporsi. Se fossi a capo del Napoli, Allan lo venderei.

Sul mercato

Il giornalista ha aggiunto osservazioni sule mercato in uscita: “Juventus e Napoli rispetto a Milan, Inter e Roma sono state più brave a vendere, è lì che hanno fatto la differenza perchè hanno ricavato il massimo da calciatori che poi non si sono confermati altrove, Cavani compreso. Vendere al massimo delle potenzialità senza subire poi ripercussioni non è semplice. Mancano 18 partite alla fine del campionato e il Napoli ha gli scontri diretti in casa con Juventus e Inter. La squadra bianconera ha 2 sconfitte di vantaggio e obiettivamente la possibilità che la Juve perda 4 partite al momento non si intravede quindi la stagione è pressochè decisa”.

Per ulteriori news sul Calcio:

Leggi anche –> Napoli e Juve su James rodriguez. Il padre: “Scelta dentro al suo cuore…”

Leggi anche –> Milan-Napoli, San Siro aperto ai napoletani. Salvini: “chi sbaglia paga”

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.