Coronavirus Napoli

Ordinanza di De Luca: Campania resta zona arancione. Le reazioni: “E’ la mazzata finale”

Il governato della Campania Vincenzo De Luca, con un’ordinanza, farà restare la Campania zona arancione fino al 24 dicembre. 

Niente apertura al pubblico la Campania da domenica 20 dicembre resta zona arancione e non passa in zona gialla, lo ha deciso il governatore Vincenzo De Luca. Attraverso un’ordinanza il presidente della Regione ha deciso non far cambiare colore alla Campania ma di proseguire sulla strada del rigore. Del resto lo stesso De Luca aveva promosso la strada dei blocchi ed anzi aveva detto chiaramente che quest’anno “Natale e Capodanno non esistono“. Così mentre l’Italia ritorna zona gialla la Campania non cambia colore.

De Luca ha ufficializzato la zona arancione della Campania provocando le reazioni di molti proprietari di esercizi commerciali, ristoranti e bar, che almeno per qualche giorno avevano sperato di poter di nuovo aprire al pubblico, mantenendo comunque tutte le precauzioni. “Questa è la mazzata finale” commentano alcune persone attraverso i social. In tanti lamentano le modalità e la tempistica con cui è arrivata la comunicazione da parte di De Luca: “Siamo stati avvisati all’ultimo momento, in questo modo si perdono soldi e dignità”. Nonostante le lamentele De Luca ha voluto continuare sulla linea del rigore ed a Pompei ha anche criticato le misure adottate dal governo Conte.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.