Varie-Calcio

RETROSCENA – Milan sull’orlo del fallimento? Il governo Cinese non sente ragioni

Milan sull’orlo del fallimento? Yonghong Li in grosse difficoltà. Il governo Cinese non sente ragioni devono rientrate le cifre versate per l’acquisto del club rossonero.

l Milan sembrerebbe essere finito nei guai. Secondo quanto riporta oggi il quotidiano Libero, il Governo Cinese ha chiesto agli investitori di Yonghong Li nella trattativa riguardante l’acquisto del Milan, di far rientrare nel Paese asiatico le cifre versate.

Milan sull’orlo del fallimento?

Questa decisione mette il Milan in grosse difficoltà, poiché senza gli investimenti iniziali, la squadra rischierebbe definitivamente il fallimento, con la società che finirebbe nelle mani del fondo Elliot. La Società rossonera non avrebbe mai immaginato che si sarebbe verificato tale retroscena, motivo per cui con il passare dei mesi la trattativa si è conclusa e il Milan ha fatto anche una campagna acquisti non indifferente.

Il governo Cinese non sente ragioni

La somma che è stata versata nelle casse rossonere è di circa 200 milioni di euro e adesso il Governo Cinese ha chiesto la restituzione di tale cifra, poiché nel caso Li non riuscisse a saldare il debito con Elliot entro il 2018, sarebbe costretto a cedere il Milan al fondo di Paul Singer.

Hai trovato interessante l’articolo? Condividilo sui social

TUTTO SUL NAPOLI

LA STORIA DI NAPOLI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.