napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

LIVE – Ancelotti in conferenza stampa Napoli – Chievo

LIVE – Ancelotti in conferenza stampa Napoli – Chievo: “Mertens ha preso un colpo in allenamento. Cavani? Non mi nascondo! San Paolo da rimodernare. Milik…”

LIVE – Ancelotti in conferenza stampa Napoli – Chievo di domani pomeriggio ore 15.00 al San Paolo. Ecco le sue parole.

Il Mister in diretta da Castel Volturno

Giornata di vigilia di campionato per il Napoli, gli azzurri domani sfideranno il Chievo Verona, ultima nella classifica a zero punti. Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa da Castel Volturno: “Tour de force di partite? La consideriamo un’opportunità per cercare di restare competitivi e vogliamo essere ancora di più nella seconda parte della stagione. Dobbiamo cercare di accorciare la distanza dalla prima della classe e passare il turno di Champions“.

Su Milik

“Milik? Ci sono dei giocatori che passamo momenti buoni e dei momenti meno buoni, Milik fa parte di una batteria d’attaccante che mi ha soddisfatto molto. Milik ha fatto bene, non abbiamo mai avuto problemi realizzativi, la squadra gioca un ottimo calcio. Come sta il gruppo? I giocatori che sono arrivati dalle Nazionali sono rientrati bene, abbiamo avuto solo dei problemi per Verdi e Younes, per Verdi occorrerà un po’ più di tempo. Mertens ha avuto un piccolo colpo in allenamento, dobbiamo valutarlo”.

Sul calendario

Ancelotti ha aggiunto: “Il Calendario? Tutte le gare sono difficili, domani sfideremo una squadra che è ultima in classifica, ma ha tante motivazioni. Di Carlo prepererà sicuramente qualcosa di nuovo, non dobbiamo pensare al calendario. Dobbiamo essere vigili e attenti, dobbiamo giocare bene”.

La Juventus

“Sei punti dalla Juve? Preferiremmo avere meno punti, ma questo ci deve dare motivazione per fare bene. La Juventus sta facendo grandissime cose, non è demerito nostro. La classifica il valore delle squadre, la Juve è partita fortissima, noi abbiamo avuto qualche difficoltà iniziale, poi abbiamo fatto molto bene”.

Il San Paolo sold out

“Cinquantamila tifosi allo stadio? Sono molto contento, i tifosi sono importanti, ci hanno sempre sostenuto e lo faranno ancora di più. I giocatori si stanno impegnando molto, si tratta di giocatori molto seri e questo viene apprezzato molto dalla gente. San Paolo senza pista d’atletica? Ovvio che un tifoso vorrebbe avere uno stadio con il campo più vicino, mi auguro che i tifosi del Napoli possano usufruire in futuro di uno stadio con tutte le comodità. Ritengo che stadi di grande storia come San Siro, San Paolo ed altri non possono essere cancellati. Il San Paolo deve essere ristrutturato e rimodernato, il San Paolo fa parte della storia del calcio e di questa città”.

Il gruppo

“Il livello di gioco del Napoli? Mi piace perchè siamo una squadra di sostanza, leggiamo bene quello che succede sul campo. Nell’ultimo periodo mi è piaciuto molto il lavoro collettivo con gli attaccanti che hanno difeso bene e mi è piaciuta molto la personalità della squadra. Zero goal dai difensori? E’ vero sulle palle inattive non segniamo molto. Prova di maturità per il Napoli? Si, sarà un esame importante. Veniamo da 15 giorni di inattività, ci siamo visti poco. Vogliamo iniziare bene questo ciclo che ci porterà alla sosta. Fabian in Nazionale? E’ molto giovane, sono sicuro che nel tempo riuscirà ad arrivare nella Nazionale maggiore, deve continuare a fare bene. Allan? Discorso diverso, è stato un premio per il suo grande impegno”. Motivazioni alla squadra? Bisogna stare sempre attenti, nelle gare più semplici sulla carta le motivazioni si devono andare a ricercare, ma sono abbastanza sereno perchè la squadra è sempre molto attenta.

Cavani al Napoli

Infine il tecnico ha concluso: “Cavani a giugno? Siamo concentrati su gennaio, poi ci sarà il tempo per fare una valutazione più generale. Cavani? Non mi voglio nascondere, mi piacerebbe allenare i giocatori bravi, è uno dei pochi giocatori bravi che non ho allenato. Non ho allenato anche Messi, Mbappè e Neymar, ma non è detto che domani arriveranno a Napoli. Cavani a Napoli è amatissimo a Napoli e questo è un merito suo”.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più