napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Koulibaly, Antonelli rivela: “Volevano darlo via, oggi nel mirino dei top club, tutti hanno un prezzo…”

Koulibaly nel mirino dei top club europei, Stefano Antonelli, persona vicina a Fali Ramadani parla del difensore del Napoli


Kolubaly
, il muro del Napoli nel mirino dei più grandi club Europei, Stefano Antonelli, dirigente molto vicino a Fali Ramadani, manager di Kalidou Koulibaly, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete. Antonelli ha svelato alcuni retroscena su Koulibaly.

KOULIBALY  TRA I PIÙ FORTI DIFENSORI DEL MONDO

Kolibaly tra i difensori più forti al mondo? Ricordo quando facevano di tutto per darlo via, anche in prestito… Per me Kalidou è tra i primi tre. Chi sono gli altri? Io sono ‘innamorato’ di Raphaël Varane: è un grandissimo.

Kostas Manolas è un grandissimo atleta. Sergio Ramos? Ha grande esperienza, ma non vive la sua migliore fase.  Ora gioca totalmente d’esperienza, quella che ti permette di essere leader. Non è tra primi, non è il mio prototipo”.

Koulibaly nel mirino dei top club europei

Koulibaly è nel mirino dei grandi club europei? Può giocare in tutte le squadre del mondo. Con questo ‘tariffario’ del calcio mondiale moderno, quando superi i 100 milioni, cosa neanche tanto difficile, anche chi lo ha e non lo vorrebbe mai dare, ad un certo punto, ci deve pensare.

Koulibaly giocherebbe titolare in tutte e prime squadre del mondo, per questo è inevitabile che devi rifiutare almeno 100 milioni. Quella quotazione già c’è, già esiste.

Se sei il presidente del Napoli, e sei anche tifosissimo, e inoltre porti dentro il messaggio dei napoletani, che fai? Non è giusto dire, ad esempio, che un Dries Mertens rimane a vita a Napoli.

Lo stesso vale per Allan, che oggi ha smentito gli scettici e può giocare ovunque… Insomma, non si può garantire qualcosa a vita: come non lo è stato neanche per Paul Pogba. Ogni uomo ha il suo prezzo. A Napoli è strafelice.

Quando è andato via Edinson Cavani, sembrava che il calcio dovesse finire lì. E quando è andato via Gonzalo Higuain? Il Napoli ha continuato a fare calcio in modo importante e primeggiare in classifica, colmando il gap quando la forchetta era più ampia.

Lorenzo Insigne? Anche lui è un uomo mercato, lo è ogni anno, eppure sta ancora a Napoli e io lo vedo ancora lì”.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più