De Laurentiis: “Ancelotti ha ragione. Non ho voluto fare il rito. Avrei tanto da dire sul Chievo”

De Laurentiis: "Ancelotti ha ragione. Non ho voluto fare il rito. Avrei tanto da dire sul Chievo"

Aurelio De Laurentiis da ragione a Calo Ancelotti. Per Napoli-Stella Rossa evita il rito e bacchetta gli azzurri.

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]

De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Radio Kisss Kiss Napoli. Il presidente del Napoli elogia Ancelotti e bacchetta gli azzurri per il pareggio contro il Chievo Verona al San Paolo. De Laurentiis, carico per la sfida contro la Stella Rossa di Belgrado invita i tifosi allo stadio per sostenere gli azzurri.

Tifosi al San Paolo

“Ieri sera mi risultava che fossimo in 41mila, vedremo se oggi col bel tempo arriverà qualche altro tifoso”.

 Ancelotti 

“Il tecnico azzurro ha ragione. Lo scudetto prima o poi si può vincere, afferma De Laurentiis,  farlo in Europa è più complicato per tante ragioni che non sto a spiegare”.

Rito scaramantico

“Stamattina non ho voluto, per due volte abbiamo pareggiato e mi sono detto ‘vediamo se non lo chiamo che succede”.

Stella azzurra

“Non parliamo di stella azzurra che era una squadra giovanile di basket. Vince sempre il gruppo, mai il singolo, spesso giornalisti e tifosi ripongono delle speranze su qualche calciatori che poi diventano sollecitazioni eccessive. Bisogna scendere in campo senza pressioni, solo così si diventa campioni e si fa gol”.

Quattro italiane sognano gli ottavi

“La Spagna si è un po’ sgonfiata, la Germania non è più quella di prima, in Inghilterra ci sono innalzamenti e abbassamenti improvvisi… Il calcio, come ogni attività, è sempre in fieri, ci sono momenti in cui si è più costanti e altri si è tutti in movimento”.

[better-ads type=”banner” banner=”105133″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Stella Rossa sottovalutata

“Solo dei cretini possono sottovalutare una squadra che ha uno stadio che è il 12, 13, 14, 15esimo calciatore in più. Quando vai a giocare a Belgrado è come se tu scendessi nella fossa dei leoni. Ancelotti è stato bravo all’andata, già non aver perso ci ha posto in una condizione di superiorità in classifica, anche se in questa fase la classifica vale pochissimo perché può essere rivoluzionata già da stasera”.

Chievo 

“Su quella gara avrei tanto da dire ma preferisco non farlo per non destabilizzare il mio spogliatoio”.

“Se non passiamo siamo dei c***…” – “Ancelotti ha sempre ragione”

Archivi