ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Instragram Netflix Italia: il mistero della scritta “Grazia, Graziella, Graziocazz”

account instgram netflix liberato

L’account Instagram di Netflix con la scritta: “Grazia, Graziella, Graziocazz”, tanti hanno pensato ad un attacco hacker ma è l’album di Liberato.

Nella bio dell’account instagram Italia c’è scritto: “Grazia, Graziella, Graziocazz”. In tantissimi hanno pensato fin da subito che si potesse trattare di un attacco da parte degli hacker. In realtà la scritta che termina con un cuore azzurro, è il titolo del nuovo album di liberato in uscita su su tutte le piattaforme musicali dalla mezzanotte del 24 marzo. Insomma una trovata di marketing per annunciare l’uscita del nuovo album. Una trovata che a quanto pare ha funzionato dato che la curiosità si è diffusa subito sulla rete. Il legame tra Netflix e Liberato è stato sancito dall’uscita del film Ultras che porta la firma proprio del cantante. Il regista del film, che sta registrando un grande successo, è Francesco Lettieri.

Instagram Netflix: Grazia, Graziella, Graziocazz. Chi sono?

Insomma il riferimento a Grazia, Graziella, Graziocazz sull’account instagram di Netflix è chiaro. Ma ora scopriamo singolarmente a cosa si riferiscono. Grazia è la traccia di apertura del nuovo album di Liberato, l’autore che ha fatto anche da colonna sonora al film Ultras di Lettieri. Graziella è la traccia che si trova a metà dell’album, mentre Graziocazz chiude la lista.

Ecco tutte le tracce:

  1. Grazie
  2. We come form Napoli
  3. Rione terra
  4. Vien’ ccà (Part I)
  5.  O core nun tene padrone – Apace mix
  6. Luntan’
  7. Graziella
  8. Vien’ ccà (Part II)
  9. Amma stù vicin’
  10. ‘A mamm’ e chi ‘nnalùcc’
  11. ‘O core nun tene padrone – NNN mix
  12. Funiculì funiculà
  13. Cchù fort’
  14. Graziocazz

Intanto c’è grande attesa per scoprire il nuovo album di Liberato che fa da colonna sonora al film Ultras. Ci sono tanti fan dell’autore che attendono di poter ascoltare le nuove canzoni, dopo averne saggiate alcune proprio guardando il film distribuito dalla piattaforma Netflix.

Archivi