Le Interviste

Di Marzio: “Il Napoli è da rifondare. La squadra è in confusione. Vi dico una cosa su Osimhen”

Gianni Di Marzio interviene sul momento del Napoli. L'ex tecnico ritiene che la squadra partenopea sia da rifondare

NOTIZIE CALCIO NAPOLI Gianni Di Marzio, ex allenatore, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte. Di Marzio ha parlato del momento del Napoli e della situazione legata a Gennaro Gattuso. Ecco le sue parole:

“In rapporto alle ultime prestazioni, specialmente di reparto, bisogna dire che il Napoli aveva iniziato benino. Elmas a sinistra? Lì non può giocare, così come anche Di Lorenzo non può giocare a 5, in particolare lui sembra in regressione. Gli ultimi gol presi dipendono quasi tutti da lui, Rrahmani e Maksimovic.

Oggi purtroppo non si allenano più i difensori, tutti gli allenatori giovani sono fissati con il gioco dalle retrovie e si usano termini che nemmeno i giocatori capiscono. Abbiamo preso dei gol disarmanti. Oggi ogni allenatore si porta dietro 8-9 persone di staff ed è una vergogna perché poi si mette con le mani dietro e sta a guardare. Vogliono giocare tutti da dietro ma se non si hanno piedi, giocatori e certezze cosa ti metti a fare? Alza la palla 40 metri avanti”.

Gianni di Marzio ha poi aggiunto: “L’allenatore deve sempre e comunque collaborare con la società. Costruire una squadra non è facile e la società deve fare sempre i conti in tasca. Bisogna capire anche come giocare. Se ora qualche giocatore (e più di uno) non è stato all’altezza del Napoli va detto. Onestamente negli ultimi tempi la squadra è in confusione. Poi ci sono i responsabili che devono decidere.

Osimhen? Doveva stare qui a curarsi, non doveva andare in Nigeria. E’ stato pagato una cifra stratosferica ma gli mancano i fondamentali.
Il Napoli è da rifondare e non da ristrutturare. Ci sono buonissimi giocatori in giro per il mondo ma bisogna arrivare in tempi perché i grandi club si stanno già muovendo

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.