Calcio NapoliTutto Napoli

Salvate il soldato Elmas, ennesimo cambio di ruolo e modulo

Eljif Elmas ha giocato esterno di sinistra in un centrocampo a quattro col Granada, ancora un cambio di ruolo per il macedone.

Tutto Napoli – Da bravo soldato Eljif Elmas esegue il compito che gli viene affidato, non si scompone, non si lamenta, o quantomeno non lo fa in pubblico. Anche nel match Napoli-Granada di Europa League, Elmas ha eseguito il suo compito. Ha giocato male, lo hanno visto tutti, ma lui è sceso in campo con la voglia di dare il massimo. Ma ancora una volta è stato schierato in un ruolo diverso dalla partita precedente. In realtà in questa stagione Gennaro Gattuso lo ha fatto giocare dappertutto. Centrale in un centrocampo a due, trequartista dietro l’unica punta, esterno a sinistra in attacco, interno di un centrocampo a tre e ieri esterno in una mediana a quattro.

Equivoco tattico

Elmas viene definito un diamante grezzo, ma dopo tempo è ora di dare una lucidata. Il macedone fa vedere di avere talento, di poter fare la differenza, ma deve essere anche messo in condizione di poter giocare nel suo ruolo preferito. Teoricamente sarebbe un interno di centrocampo, una mezz’ala in un centrocampo a tre. Non si capisce perché venga sballottato continuamente in altre posizioni. La duttilità è un vantaggio, ma a lungo andare può essere una condanna, per informazioni chiedere a Zielinski, altro giocatore che Gattuso continua ad inserire in ogni ruolo possibile.

In nome dell’emergenza il tecnico sta cambiando ruoli, eppure quando si è in difficoltà, forse, basterebbe fare le cose semplici, magari mettendo i calciatori nei loro ruoli naturali. E’ il caso di Elmas che da esterno a sinistra è sembrato un fantasma, ma c’è da capire se le colpe sono tutte sue. Oppure dei continui cambi di modulo che sembra riescano ad incidere, dato che oramai il Napoli è fuori da tutto e può lottare solo per il piazzamento Champions League.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.