Rassegna Stampa

Tuttosport punge il Napoli: “Serie Asl, la Juve scende in campo nonostante i positivi”

Juventus-Napoli si gioca nonostante i due positivi in casa bianconera e Tuttosport alimenta polemiche sul rinvio del 4 ottobre

Juventus-Napoli si gioca nonostante i due positivi in casa bianconera e Tuttosport alimenta polemiche sul rinvio del 4 ottobre.

Finalmente si gioca: Juventus-Napoli scenderanno regolarmente in campo come affermato dall’Asl di Torino che ha dato il via libera giocare la partita, valida per il recupero della 3^ giornata di campionato. Nonostante tutto le polemiche su questo match non si spengono, anche perché in casa Juventus ci sono due positivi al Covid, mentre Demiral è guarito nella giornata di ieri. Una situazione che sta facendo infuriare i tifosi bianconeri, mentre Pirlo in conferenza stampa ha parlato, di nuovo, di rispetto delle regole.

Juventus-Napoli: il commento di Tuttosport

Oggi, nonostante una delle due squadre abbia due positivi al Covid-19 in rosa, si giocherà una partita che che il 4 ottobre era stata rinviata per la presenza di due positivi nella rosa di una delle due squadre. È la fotografia perfetta della Serie Asl, ovvero la bizzarra collezione di incongruenze che stanno caratterizzando il campionato italiano (e solo quello italiano) ai tempi del virus. Ed è iniziato tutto il 4 ottobre, quando era in programma Juventus-Napoli diventata la partita fantasma, perché il Napoli aveva Zielinski ed Elmas positivi e, dopo un fitto carteggio tra la Asl e la società azzurra, era arrivato il divieto di lasciare il capoluogo campano.

Il quotidiano sportivo rincara la dose e riporta alla mente anche la vittoria al Coni del Napoli. Va ricordato che la società azzurra non si era mai opposta a giocare Juventus-Napoli del 4 ottobre. In quel caso fu l’Asl a bloccare gli azzurri che erano già in partenza.

La giustizia della Figc aveva assegnato la sconfitta a tavolino al Napoli che, secondo il protocollo siglato proprio dalla Figc e dal Governo, avrebbe potuto affrontare la trasferta, ma il 22 dicembre il Collegio di Garanzia presso il Coni ha ribaltato tutto e stabilito che le Asl possono passare sopra il protocollo. E da lì è scattato un “liberi tutti” che ha confuso i tifosi, che hanno iniziato a farsi domande. Quelli del Genoa si sono chiesti perché la loro squadra aveva giocato, proprio a Napoli, il 27 settembre nonostante avesse 3 giocatori in isolamento per Covid. Partita vinta dal Napoli per 6-0.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.