ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Torreira: è ancora sfida Milan-Napoli, Emery lo vuole cedere

torreira calciomercato napoli
Ultimo aggiornamento:

Torreira potrebbe lasciare l’Arsenal, è ancora sfida Milan-Napoli per il centrocampista che già nel recente passato poteva vestire la maglia azzurra. 

Nove partite in Premier League, quattro in Europa League e due in coppa. I numeri di Lucas Torreira sono tutt’altro che eccellenti in questa stagione con Emery pronto a lasciar partire il calciatore.

Napoli a caccia di centrocampisti

In principio fu Berge, poi Kessié ora Torreira dell’Arsenal. L’idea di Giuntoli è chiara: cercare centrocampisti per gennaio. La soluzione di Ancelotti di puntare nella sfida tra Milan e Napoli su quattro dei cinque centrocampisti che ha in rosa, fa pensare che gli azzurri hanno bisogno di rinforzi in mediana. L’uruguaiano di 23 anni in forza all’Arsenal potrebbe essere proprio il giocatore ideale per la formazione partenopea: piedi buoni, carattere da vendere, capace di giocare sia in un centrocampo a tre che a quattro e voglia di riscattarsi. Questa stagione con l’Arsenal non è partita alla grande, nonostante nello scorso campionato l’ex calciatore della Sampadoria sia risultato uno dei migliori centrocampisti dei Gunners. Lo stesso Emery lo ha redarguito durante l’ultima conferenza stampa: “Lucas ha giocato bene l’anno scorso, quest’anno non è stato costante”.

Milan-Napoli

Non solo sul campo ma anche sul mercato è ancora sfida Milan-Napoli. Ibrahimovic prende tempo e vuole il Napoli, ma i rossoneri sono la soluzione più probabile, ma anche su Torreira dell’Arsenal si è fiondata la squadra allenata da Pioli. A gennaio l’uruguaiano di 23 anni potrebbe cambiare aria, dato che sta trovando ben poco spazio con la maglia dell’Arsenal. Il Napoli sta valutando la situazione, l’ex centrocampista della Samp ha un costo del cartellino molto alto che si aggira intorno ai 50 milioni di euro, ma le ultime prestazioni non esaltanti di certo hanno influito su questo parametro. Giuntoli potrebbe spuntarla con un prestito con diritto di riscatto, dato che proprio l’Arsenal sembra avere intenzione di lasciarlo partire, nonostante in pubblico continui a considerarlo incedibile.

Archivi