Varie-Calcio

Tiago Pinto su Roma-Milan: “arbitri, perché cambia il metro di giudizio?”

Il general manager parla a Sky

Tiago Pinto General Manager della Roma parla dopo la sfida con il Milan in cui l’arbitro Maresca ha commesso una serie si errori. Il direttore di gara ha inventato un rigore per il Milan e non ha visto un penalty per la Roma. Il contatto tra Pellegrini e Kjaer è simile a quello di Dumfries-Alex Sandro. Solo che nel primo caso l’arbitro non è stato chiamato al Var mentre nel secondo è stato assegnato il rigore alla Juve dove la chiamata al Var.

Due pesi e due misure e legge non uguale per tutti. Questo il caos arbitri di queste ultime settimane. Caos che hanno negato anche un rigore al Napoli durante la sfida con la Roma. Oggi è proprio la Roma che si lamenta con gli arbitri dopo la sfida col Milan. Ecco quanto ha detto Tiago Pinto a Sky: “Voglio anche dire che il Milan ha fatto una grande partita e che magari ha meritato la vittoria: tutto ciò che voglio dire sugli arbitraggi non serve a nascondere quelle che possono essere le debolezze della Roma. Noi siamo professionisti e vogliamo migliorare, facciamo questa riflessione interna ogni giorno, ma non possiamo nascondere quello che è successo ieri e quello che è successo in queste undici partite, perché i criteri arbitrali sono stati così diversi, così opposti, che non riesco a capire quello che dobbiamo dire all’allenatore e ai giocatori. Situazioni uguali hanno avuto criteri di giudizio totalmente opposti”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.