Rassegna Stampa

Sacchi su Insigne: “Corre a vuoto è una pistola scarica”

L'ex ct della Nazionale fa il punto su Irlanda del Nord-Italia

Arrigo Sacchi commenta Irlanda del Nord-Italia, criticando la prova degli azzurri e la scelta di schierare Insigne come punta centrale. La Nazionale Italiana di calcio non si è qualificata per i Mondiali del 2022. Gli uomini di Mancini dovranno giocare gli spareggi per andare in Qatar. Il pareggio con la Bulgaria, quello con la Svizzera, col rigore sbagliato al 90′ e quello con l’Irlanda del Nord hanno condannato gli uomini di Mancini, che hanno più di un problema a trovare la via del gol. Senza Immobile, infortunato, e con un Belotti evanescente il doppio e decisivo confronto con Svizzera e Irlanda del Nord sono sembrati ostacoli difficilissimi da saltare.

Irlanda del Nord-Italia: il commento di Arrigo Sacchi

“L’Italia è arrivata al traguardo finale cotta e forse con un po’ di presunzione figlia del successo estivo”. Poi aggiunge: “Diciamo che hanno creduto di essere già arrivati alla gloria. Ma la gloria si conquista giorno dopo giorno, con il sudore e con la fatica. Siamo arrivati al momento decisivo che eravamo in ginocchio. Abbiamo perso per strada la generosità, la voglia di fare una corsa per aiutare il compagno, la brillantezza fisica, e di conseguenza anche l’entusiasmo e, forse, l’ottimismo” dice Sacchi attraverso la Gazzetta dello Sport.

L’ex commissario tecnico della Nazionale commenta anche la scelta di Mancini di schierare Insigne come punta centrale: “Il problema è che Insigne non è quello di un mese fa. Corre a vuoto, è una pistola scarica. Succede nell’arco di una stagione. In panchina c’erano attaccanti che, evidentemente, all’allenatore non davano le necessarie garanzie: Scamacca gioca poco nel Sassuolo, Raspadori idem, Belotti non è al massimo. Quindi Mancini ha scelto per la soluzione senza centravanti classico. Ma adesso non tiriamo la croce addosso al commissario tecnico. Se ha portato l’Italia a giocare bene, come all’Europeo, sono convinto che troverà la soluzione giusta per guidarci al Mondiale“.

Le critiche ad Insigne per la prestazione durante Irlanda del Nord-Italia non sono mancante. I giornalista sportivi hanno dato voti molto bassi ad Insigne, Signori attraverso Il Giornale ha definito “noioso” il tiro a giro del capitano del Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.