Varie-Calcio

Ronaldinho arrestato: gioca per vincere un maialino

Ronaldinho è stato arrestato ad Asuncion col fratello Roberto de Assis Moreira per possesso di passaporto adulterato, ora giocherà un torneo di calcio.

Ronaldinho Pallone d’Oro ed ex asso del Barcellona è pronto a rimettere gli scarpini. Questa volta, però, per lui non c’è la Champions League da vincere ma un maialino da latte di 16 kg, premio messo in palio da chi si aggiudica il torneo dell’Agrupacion Especializada della Polizia Nazionale del Paraguay.

Ronaldinho, infatti, è stato arrestato per passaporto adulterato. Da una settimana si trovare in una struttura penitenziaria del Paraguay dove si organizza un torneo di calcio. Il Pallone d’Oro è pronto a scendere di nuovo in campo, una notizia che ha fatto scatenare tutti i partecipanti alla competizione che vorrebbero averlo in squadra. Secondo quanto riferisce Corriere dello Sport, gli altri detenuti si sarebbero “scatenati per assicurarlo alla propria squadra” ma “in virtù del trattamento privilegiato ricevuto dal momento dell’ingresso, però, il gaucho parrebbe propenso ad accettare la proposta della compagine dei secondini“.

Solo assist per il Gaucho

Il torneo tra i detenuti è pronto a partire e Ronaldinho dopo il suo arresto scenderà in campo, ma con delle limitazioni. E’ stato stabilito che l’asso brasiliano non potrà segnare, ma dovrà limitarsi solo a fornire assist ai compagni di squadra. Così l’ex calciatore, arrivato in Paraguay per presenziare ad un evento benefico, non potrà calciare in porta ma solo passarla agli altri compagni di squadra per vincere il prezioso maialino da latte.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.