ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Il Mattino – Gattuso in pole, Ancelotti in bilico, De Laurentiis sogna Allegri. Spunta una sorpresa

Gattuso Ancelotti

Gattuso pronto a sostituire Ancelotti. Aurelio De Laurentiis sogna Max Allegri. Caos in casa Napoli, spunta un nome a sorpresa per la panchina azzurra

Il pareggio contro l’Udinese ha certificato la crisi del Napoli. Ancelotti ha schierato in campo tutti i senatori ma il risultato finale non è cambiato. I partenopei non vincono da 9 partite e l’ombra di Gattuso si allunga sulla panchina di Ancelotti.

Secondo quanto scrive l’edizione odierna del quotidiano il Mattino, Carlo Ancelotti siederà sulla panchina del Napoli anche martedì prossimo quando i partenopei affronteranno il Genk in Champions League.

Non ci saranno quindi delle clamorose decisioni sul tecnico prima di quella data.

Se però il Napoli non riuscisse a superare nemmeno il turno in Champions League allora le cose potrebbero radicalmente cambiare. Aurelio De Laurentiis potrebbe fare un nuovo tentativo per convincere Massimiliano Allegri a sedere sulla panchina del Napoli.

Il tecnico, tuttavia, con ogni probabilità, gli dirà ancora una volta di no. Occhio all’ipotesi Gattuso. Attenzione però all’opzione nostalgia: Edy Reja potrebbe essere l’uomo giusto per restituire serenità alla squadra azzurra.

GATTUSO E I SOSTITUTI DI ANCELOTTI

Il Napoli valuta una serie di nomi, possibili e impossibili, per sostituire Ancelotti: Gattuso, Allegri e Reja.

GENNARO GATTUSO – Sembra lui il grande favorito per sostituire Ancelotti, il nome più accostato al Napoli e discusso da quando il Napoli è entrato in crisi di risultati (e non solo).

L’ex centrocampista ha lasciato la panchina del Milan in estate ed è stato vicino anche a Genoa e Sampdoria negli scorsi mesi.

Alla fine però non ha accettato altre offerte: ora può prendere il posto di quello che è stato il suo allenatore negli anni al Milan, in cui i due hanno vinto tutto.

MASSIMILIANO ALLEGRI – Il nome dell’ex allenatore della Juventus è stato accostato a tutte le più grandi panchine che si sono liberate in questa stagione: Tottenham, Bayern Monaco, Arsenal.

Qualora dovesse liberarsi quella del Napoli, probabilmente accadrebbe lo stesso. Ha dichiarato di voler rimanere fermo fino a fine stagione, ma chissà che una telefonata del presidente De Laurentiis lo faccia ancora vacillare…

EDOARDO REJA – Dallo scorso aprile è il CT dell’Albania, da quando ha preso il posto di Christian Panucci. Ha mancato la qualificazione a Euro 2020 con la Nazionale e le indicazioni sul futuro sono contrastanti.

A Napoli però Reja ha lasciato un segno importante: è stato il tecnico della promozione in Serie A nel 2007 e il primo a iniziare il ciclo De Laurentiis. L’ultima esperienza in Serie A è stata nella stagione 2015/16, alla guida dell’Atalanta.

Archivi