Calcio Napoli

Napoli e Benevento vittime di Mazzoleni. Presentato esposto alla procura

Esposto in procura contro Mazzoleni dopo i fatti di Napoli e Benevento. L'avvocato Marra: "Gli italiani devono sapere se c'è qualcosa che non va"

Napoli e Benevento vittime di Mazzoleni, L’avvocato Marra presenta un esposto in procura. Arbitri al centro della polemica in serie A. L’avvocato Michele Marra ha presentato un esposto alla procura di Benevento contro Mazzoleni. Il giurista ai microfoni di Radio Marte racconta le motivazioni che lo hanno spinto a chiedere l’intervento dei magistrati:

“Se oggi noi parliamo di tutto ciò che riguarda il mondo arbitrale è perché una decina di anni fa abbiamo avuto il coraggio di alzare il tiro e denunciare alle varie Procure tutti coloro che facevano finta di sbagliare. Il Napoli è stato vittima di Mazzoleni e della ribattezzata banda di Pechino in Supercoppa. Le varie Procure hanno iniziato ad aprire gli occhi. Il calcio si deve decidere solo sul campo.

Le parole di Inzaghi mi hanno colpito,”Se dicono che il tocco è lieve e l’arbitro fischia il rigore il Var non può intervenire. Ma è successa la stessa cosa nell’episodio di Osimhen la settimana scorsa e, se metti la stessa persona al Var, crei sospetti che non fanno bene al calcio” è chiaro che qualcosa non va.

Mazzoleni? Ho messo insieme le dichiarazioni del presidente Vigorito, del sindaco di Benevento Mastella e di giornalista. Ho fatto un plico e l’ho portato alla Procura di Benevento per provare a chiarire la vicenda. Non si deve pensare a una pagliacciata, si deve andare a fondo. Tutti i tifosi del calcio devono sapere se c’è una manina che vuole mandare il Benevento in Serie B a vantaggio di un’altra società che rappresenta un’intera isola oppure no. I calciatori non possono uscire dal campo piangendo“.

L’avvocato Michele Marra ha poi aggiunto: “Già la settimana scorsa Mazzoleni è stato protagonista della vicenda Osimhen, non ritenendo di richiamare l’arbitro. Poche settimane fa peraltro a Milano richiamò Pasqua per fargli cambiare la decisione sull’eventuale rigore. Se io vado davanti a un giudice deve apparire terzo. Un arbitro che fa due pesi e due misure è mai possibile che debba giudicare sempre contro formazioni del Sud?
La Procura di Benevento deve fare chiarezza. Io inviai già un esposto nei confronti di Pasqua che diede un rigore quando Higuain si lanciò in aria in un Benevento-Juventus. Io voglio giustizia, gli italiani devono sapere se c’è qualcosa che non va. Ho inviato la raccomandata“.

IL CASO MAZZOLENI FINISCE IN PARLAMENTO

Sandra Lonardo, senatrice del Gruppo Misto e moglie del sindaco di Benevento Clemente Mastella sulla questione Mazzoleni ha presentato una interpellanza parlamentare.

“Presenterò, una interrogazione parlamentare al Presidente del Consiglio, Mario Draghi, come titolare dello sport, anche se la delega è affidata ad un Sottosegretario, per chiedere di riferire, al Parlamento, sulla strana vicenda della presenza dell’arbitro di calcio Mazzoleni, sia a Napoli che a Benevento. In entrambi i casi, era il Cagliari a giocare.

E nei due casi, Mazzoleni ha annullato un gol regolare al Napoli, quindi agevolando il Cagliari, e questa volta, a Benevento, negando alla squadra di casa un rigore, favorendo, così, la squadra avversaria.

Chiederò al Presidente del Consiglio di conoscere le ragioni di questa doppia presenza di Mazzoleni e se non ritenga che episodi come questi contrastino con la correttezza sportiva, demolendo l’idea, anche pedagogica, che lo sport rappresenta”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.