Rassegna Stampa

Mazzoleni ‘sempre’ al Var per il Napoli, ha un record con la squadra azzurra

Paolo Silvio Mazzoleni era al Var durante Napoli-Cagliari è la dodicesima volta che si trova in sala monitor quando gioca il Napoli

Il gol annullato a Victor Osimhen è diventato un caso, anche perché è evidente che il tocco del nigeriano su Osimhen è impercettibile. Solo l’arbitro Fabbri ha visto la spinta ed ha deciso di togliere un gol valido al Napoli. Ma sul web, come racconta Corriere dello Sport, si è scatenata un’aspra polemica contro Fabbri e Mazzoleni, rispettivamente arbitro e responsabile Var di Napoli-Cagliari. “E allora, il rumoroso silenzio del Napoli. Che però fa il paio con il rumore della rabbia dei suoi tifosi: forum e social invasi dalle proteste e dalle polemiche per la decisione di annullare il raddoppio di Osimhen all’inizio del secondo tempo. Una decisione di Fabbri che da protocollo attende che il pallone vada in rete e poi dice: no” scrive Corriere dello Sport che aggiunge: “Fallo presunto di Osi con il braccio sinistro sulla schiena di GOdi, che aveva sbagliato il controllo su un lancio di Koulibaly e s’era fatto letteralmente strappare il pallone dall’attaccante azzurro. Decisione molto molto dubbia“.

Ma nel mirino dei tifosi è finito anche “Mazzoleni, ieri al Var per la dodicesima volta in questa stagione per una partita del Napoli e nell’occasione tagliato fuori dal leggero contatto tra Osimhen e Godin giudicato falloso da Fabbri”. Corriere dello Sport ricorda il rapporto “tormentato” tra l’ex arbitro ed i tifosi del Napoli, riportando a galla ricordi dolorosi come la finale di Supercoppa di Pechino con la Juve, in cui Mazzoleni tradusse il  macedone per espellere Pandev. Il secondo caso un Inter-Napoli del 26 dicembre 2018 in cui “Koulibaly, ammonito per un fallo e bersagliato dai cori razzisti di un frangia di ignoranti, perde le staffe e aplaude dopo al decisione dell’arbitro. Che poi lo manda via“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.