Primo Piano

Napoli, De Laurentiis avvia il casting per il nuovo allenatore: Il retroscena

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, sta valutando i profili per la panchina della prossima stagione. Oltre a Calzona, sono seguiti Vincenzo Italiano, Raffaele Palladino e Francesco Farioli.


CALCIO NAPOLI  – Aurelio De Laurentiis ha avviato il casting per la panchina del Napoli della prossima stagione. Secondo la Gazzetta dello Sport, il presidente sta valutando diverse opzioni, senza escludere la riconferma dell’attuale tecnico Francesco Calzona.

Italiano il primo nome

Il principale nome sul taccuino di De Laurentiis sembra essere quello di Vincenzo Italiano della Fiorentina. Il patron azzurro avrebbe voluto affidargli la squadra campione d’Italia la scorsa estate, prima del mancato accordo.

Piacciono anche Palladino e Farioli

Ma ad aver stuzzicato l’interesse dell’imprenditore cinematografico sarebbero anche Raffaele Palladino, attuale allenatore del Monza, e Francesco Farioli, tecnico del Nizza.

De Laurentiis scontento, Farioli del Nizza nel Mirino del Napoli
Francesco Farioli con Luciano Spalletti

Calzona si gioca la riconferma

Nel casting non è però esclusa la riconferma di Francesco Calzona, subentrato in corsa in questa stagione. De Laurentiis ci starebbe pensando seriamente.

Le ultime 10 gare saranno decisive

Molto dipenderà dal rendimento del Napoli nelle ultime 10 giornate di campionato. Un finale di stagione positivo potrebbe spingere il presidente a confermare Calzona e puntare sulla continuità.

In caso contrario, l’opzione di un nuovo corso con un tecnico di maggiore spessore e maggiori garanzie diventerebbe la pista principale per rilanciare le ambizioni del club partenopeo.

De Laurentiis studia le mosse per il futuro della panchina azzurra tra conferme e nuovi profili tentanti come quelli di Italiano, Palladino e Farioli, seguiti con grande interesse.

Aurelio De Laurentiis

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.