napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Mughini contro la città di Napoli: “Il convegno su arbitri e Juve? Feccia”

Mughini contro la città di Napoli: “Il convegno su arbitri e Juve? Feccia” Così, parla del convegno ospitato all’ Università Suor Orsola Benincasa a Napoli.

Mughini contro la città di Napoli ancora una volta. A La Zanzara, su Radio 24, Giampiero Mughini, giornalista e grande tifoso della Juventus, parla del convegno sugli arbitri e la Juve che si terrà domani all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. La sua risposta è stata: “Feccia. La feccia è sempre esistita, ed esisterà sempre. Che nel 2018 dentro una Università l’argomento sia una tale cialtronata, è veramente penoso, penoso per la città di Napoli”.

Mughini sputa veleno contro il convegno sugli arbitri pro Juve

Mughini attacca la città di Napoli, giudicando feccia il congresso universitario: “Controllare la regolarità del campionato: una cialtronata!” Per alcuni è un grande saggio, per altri è soltanto l’ennesimo fenomeno da baraccone. Eppure, indipendentemente da tutto, Giampiero Mughini riesce sempre a far parlare di sé, ogni volta che apre bocca. Incredibile estimatore della squadra bianconera, Mughini ormai ha dimenticato i suoi trascorsi da direttore di Lotta Continua e si è concentrato solo ed esclusivamente sui colori bianchi e neri, difendendo a spada tratta la sua squadra del cuore da ogni attacco mediatico e offendendo spesso Napoli e i suoi tifosi.

Il parere sul convegno universitario

E così, se a Napoli stanno organizzando un convegno universitario, in cui si analizzeranno tutti i casi in cui arbitri e Var hanno avvantaggiato la Juventus nel corso degli ultimi anni, la risposta di Mughini è stata come al solito fuori luogo ed estremamente scostumata: “Feccia! La feccia è sempre esistita ed esisterà sempre. E’ davvero penoso che nel 2018 dentro un’università l’argomento sia una tale cialtronata. Un evento penoso per la città di Napoli. A questo convegno interverranno magistrati che vorrebbero controllare la regolarità del campionato: ma non hanno niente di meglio da fare?”. Insomma, anche stavolta Mughini tocca il fondo, attirando su di sé altro astio da parte di tutto il popolo azzurro.

Il suo motto: difendere la Juventus

In fondo le ultime uscite di Mughini stanno diventando sempre più spiacevoli e, soprattutto, sempre più cieche quando si parla di difendere a tutti i costi la Juventus e i suoi calciatori. Basti ricordare il recente scandalo Cristiano Ronaldo, accusato di violenze sessuali: in quel caso Giampiero Mughini asserì in mondovisione che lo stupro e un rapporto sessuale non consenziente erano due cose molto diverse tra loro. Parole che non hanno bisogno di ulteriori commenti.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più