Rassegna Stampa

Mertens e il Bologna. L’anno scorso al Dall’Ara fu tripletta

Tre dei ventotto gol segnati in campionato da Dries Mertens il Bologna se li ricorda bene. Il folletto azzurro, infatti, nella scorsa stagione fu protagonista allo stadio Dall’Ara con un tris di reti che permise al Napoli di tornare a casa con il risultato di 7-1. Ci fu il festival della gioia in casa felsinea dove contribuirono anche Hamsik (tripletta) ed Insigne (un gol). Sugli spalti i tifosi partenopei si esaltarono non poco prendendosi finalmente la vendetta nei confronti di un popolo rossoblu diventato ostile con loro con il passare degli anni.

SI TORNA IN EMILIA. Domenica prossima il Napoli sarà di scena nuovamente al “Dall’Ara”. Mertens tornerà sul luogo del delitto, la dove fece molti danni agli avversari con tre reti da bomber vero che evidenziarono ancora di più le sue doti realizzative. La squadra di Sarri ha un assoluto bisogno di vincere nuovamente in campionato per poi presentarsi ai nastri di partenza della fase a gironi di Champions nel migliore dei modi. Bologna è una tappa fondamentale per dimostrare la propria forza nella lotta al titolo. I sei punti incassati con Hellas Verona ed Atalanta hanno mostrato due volti diversi di un gruppo che attualmente è convinto di poter ambire al grande salto di qualità. All’esordio in trasferta è andata di lusso, contro la Dea al San Paolo si è andati in difficoltà ma poi si è vinto lo stesso. A firmare il gol del sorpasso non poteva che essere Mertens. Il belga sfruttò al massimo l’assist di Insigne mettendo in rete un pallone importantissimo.

Dunque, la sua prima griffe in serie A l’ha messa ma non può assolutamente fermarsi. Quest’anno può tranquillamente ambire nuovamente alla classifica dei cannonieri. Nello scorso torneo la perse per poco ma adesso può fare molto meglio perché partirà dall’inizio come prima punta. A Dries le ultime due sfide in Nazionale sono andate bene e quindi non resta altro che continuare a fare meglio contro il Bologna. Sugli spalti ci saranno settemila tifosi napoletani che non vedono l’ora di festeggiare come nella passata stagione. Di sicuro non si può pretendere di siglare altri sette gol ma un bel bottino, con il gioco che esprime il Napoli, si può ottenere. Naturalmente protagonista vorrà essere nuovamente Dries, al secondo Ciro. A proposito. pare che a Mertens questo “nuovo” appellativo non piaccia proprio. Sarà anche simpatico ma vorrebbe essere sostenuto con il nome di battesimo.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.