ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Juventus: scappa pure Douglas Costa, intanto Dybala è positivo

fuga douglas costa

Douglas Costa ha lasciato Torino venerdì sera per raggiungere il Brasile, lo riferisce il Corriere dello Sport che parla dell’ennesima fuga in casa Juventus.

Cinque in fuga nonostante la quarantena. Anche Douglas Costa della Juventus ha deciso di lasciare Torino, nonostante solo qualche giorno fa è arrivata la notizia di un Daniele Rugani positivo al test per il coronavirus. Dopo il difensore anche Blaise Matuidi e Dybala (con la fidanzata ndr) sono risultati positivi al test. Nonostante l’alto rischio di contagio ben 5 giocatori della Juventus hanno deciso di lasciare il Piemonte. Lo hanno fatto grazie alla possibilità di potersi permettere un jet privato pronto sulla pista ed una certificazione di test negativo, che non si capisce ancora chi l’abbia rilasciata. Si, perché i calciatori dovevano restare a casa perché in quarantena con sorveglianza attiva, secondo quanto fa sapere l’avvocato Rinaldo Romanelli proprio al CorSport.

La spiegazione

Il tampone è negativo, si informa la società, si organizza il volo di ritorno a casa ottenendo l’autorizzazione per motivi familiari. La prassi oramai consolidata è questa” scrive CorSport che fa sapere come anche Gonzalo Higuain, Sami Khedira e Miralem Pjanic abbiano utilizzato questo metodo, mentre Cristiano Ronaldo è andato via in modo preventivo. Dunque Douglas Costa ha affrontato il viaggio perché “almeno ufficialmente non sono stati messi in quarantena o in insolamento fiduciario per 14 giorni pur essendo stati a contato diretto con Daniele Rugani, risultato positivo al Covid 19 mercoledì 11 marzo. Come in realtà imporrebbe l’articolo 1 del decreto legge del 21 febbraio 2020”. Secondo quanto fa sapere la Juventus i giocatori erano in “isolamento domiciliare volontario. Eppure la definizione usata dalla Juventus non esiste in alcuna norma, proprio come ricordato dall’avvocato Rinaldo Romanelli. Intanto ora i cinque calciatori sono fuori e chissà se sarà previsto un provvedimento delle autorità per loro. Sicuramente al rientro dovranno rispettare 14 giorni di isolamento.

Archivi