Rassegna Stampa

IL MATTINO – Mertens è scontento, rapporto teso con Spalletti

L'attaccante belga è stato escluso dai titolari a San Siro, sostituito con lo Spezia

Dries Mertens e Luciano Spalletti, un rapporto ancora tutto da costruire ma che viene definito teso nell’ultimo periodo. Un focus sulla vicenda viene fatto da Il Mattino. Il giocatore non era felicissimo di lasciare il campo già a fine primo tempo con Spezia, così come non era felice di partire dalla panchina il Milan a San Siro. “Vorrei giocare di più” ha detto chiaramente Mertens, lanciando un messaggio a Spalletti. Parole chiare che il tecnico del Napoli ha recepito, ma ovviamente le scelte spettano a lui e deve essere libero di farle senza condizionamenti.

“Il primo segnale di un rapporto che non viaggia a gonfie vele lo si era avuto a San Siro, la scorsa settimana. Nella partita più delicata della stagione, infatti, Spalletti lo ha tenuto in panchina, affidandosi a Petagna dal primo minuto e concedendo a Mertens appena una manciata di minuti nel finale di gara. Troppo poco, agli occhi di
Mertens che infatti aveva commentando con un serafico «A volte fa scelte strane», il comportamento del suo allenatore. Per poi aggiungere «Certo, io vorrei giocare un po’ di più», come a far capire che adesso, tanto più che Osimhen è ai box e sarà poi impegnato in Coppa d’Africa, lui c’è, è pronto e ha una voglia matta di caricarsi sulle spalle tutto il peso dell’attacco del Napoli” scrive Il Mattino.

Mertens deluso per la sostituzione di Spalletti

Ecco perché anche mercoledì sera, al momento della sostituzione, Mertens non l’ha presa bene. Ma niente: Spalletti lo ha tenuto fuori tra un tempo e l’altro, senza nemmeno concedergli la possibilità di uno spezzone al fianco (o alle spalle) di un attaccante d’area di rigore come Petagna” conclude il quotidiano partenopeo. La situazione deve essere monitorata dalla società, che sembra voglia affidarsi ad un nuova figura proprio per fare da raccordo con i giocatori.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.