Calcio Napoli

Giordano: “Insigne via solo in una grande come il Real Madrid. Var a chiamata, è necessario”

Il giornalista parla ai microfoni di Radio Marte

Antonio Giordano giornalista di Corriere dello Sport fa il punto sul possibile addio di Insigne dal Napoli: “Via solo per una big come il Real Madrid“. Il giocatore in questi giorni viene associato a più società. Questo anche in virtù della parole di Aurelio De Laurentiis sul rinnovo di Insigne. Dichiarazioni che hanno dato una sorta di aut aut al giocatore, chiarendo che l’offerta del Napoli non sarà modificata. Il giornalista Antonio Giordano sul rinnovo di Insigne dice: “Le dinamiche di una trattativa vanno accettate. Penso che passerà tutto dicembre anche, non vedo spiragli per chiuderla prima. E penso che sia lunga dopo, non sarà una decisione facile per Insigne. Andare via ma dove? Cambiare dal punto di vista umano sarebbe un’altra storia. A quel punto se bisogna dare uno strappo con te stesso e il Napoli lo puoi fare soltanto per una delle grandissime come Real Madrid, Barcellona, PSG, le due di Manchester o il Bayern Monaco. Oramai Arsenal e Tottenham non rientrano più in questo novero“.

Insigne ancora bloccato il rinnovo col Napoli.

Sempre Giordano sulla possibilità che Insigne vada via da Napoli nel 2022 aggiunge: “Quindi, siamo sicuri che da queste squadre arriverebbe l’offerta giusta? Siamo sicuri che Insigne voglia andare a mettersi in discussione in un posto in cui deve ambientarsi e imparare una nuova lingua a 31 anni e in cui, peraltro, sarebbe Insigne tra gli altri? Al Bayern c’è Lewandowski, al PSG Messi ma si può scegliere, ai due Manchester lo sappiamo, al Barcellona c’è la storia. Insigne non può vivere da normale, deve avere una sua dimensione prossima a quella stellare e quella stellare gliela dà Napoli“.

Intanto si è parlato anche di possibili sostituti di Insigne, come Boga del Sassuolo, vecchio obiettivo del Napoli: “Cosa c’entra Boga con Insigne? Niente. Infatti non è detto che se va via Insigne devi prendere un replicante. Non vedo giocatori che gli somiglino in maniera disinvolta“. Altro nome di calciomercato per il Napoli è quello di Mandava, in scadenza con il Lille: “Resta la prima scelta” dice Giordano.

Serie A e Var

Oltre al rinnovo di contratto di Insigne si parla anche del problema arbitri e della difformità con cui viene applicato il protocollo Var: “Secondo me bisogna introdurre il VAR a chiamata, così arbitro e VAR si svegliano. A meno che non vogliano svegliarsi per dimostrare di non aver sbagliato, sbagliando quindi una seconda volta. I rigori si danno perché ci sono. Su Osimhen è fallo, nessuno se n’è accorto, ci sta che non l’abbia visto Ayroldi ma non che non la veda il VAR, non lo perdono questo“.

Sulla prestazione di Ayroldi che ha commesso sette errori contro il Napoli, aggiunge “Ci sta, Osimhen cade perché colpito e l’arbitro ha un uomo davanti a sé. Il problema è perché non l’ha visto il VAR. Dobbiamo aprire la categoria dell’uomo VAR: va creata una categoria che risponda a questi requisiti e che sia brava“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.