Varie-Calcio

Diritti Tv, Preta: “Dazn ha un problema tecnico. Prezzi? Non può chidere più di Dazn”

Augusto Preta fondatore e Ceo di Itmedia Consulting è intervenuto a Radio Punto Nuovo per palare di diritti Tv in Serie A

Augusto Preta fondatore e Ceo di Itmedia Consulting è intervenuto a Radio Punto Nuovo per palare di diritti Tv in Serie A.

Dazn potrebbe aggiudicarsi i diritti tv della Serie A, ma secondo Augusto Preta fondatore e Ceo di Itmedia Consulting ci sono ancora dei problemi da risolvere: “Dazn deve aumentare le Vpn: è una delle condizioni poste dalla Lega per acquisire i diritti, così da non esserci problemi nello streaming“. Ma anche su prezzi bisogna attuare una politica oculata: “Dazn non può certamente ipotizzare di avere prezzi superiori a quelli per esempio che ha Now TV, è ipotizzabile un attrarre il maggior numero di utenti possibili, Anche perché la stima di 2-3 milioni di utenti non è tale da far rientrare dall’investimento“.

Preta a Radio Punto Nuovo parla anche di Sky che da un “paio di anni ha iniziato a cambiare la sua strategia e ha iniziato ad offrire i propri servizi su banda larga. Il covid ha accelerato questo processo, con le persone che stanno a casa si stanno iniziando a utilizzare questi servizi in meno costosi e più apprezzate anche dagli abbonati. Il calcio ha sempre rappresentato una frontiera nuova nel mondo dei diritti e queste nuove frontiere devono entrare anche nel mondo del calcio. Un modo anche per intercettare i giovani: anche se ora si sta arrivando anche alle generazioni più anziane“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.