Calcio Napoli

De Zerbi allo Shaktar Donetsk, Italiano il sostituto: erano accostati al Napoli

Lo Shaktar Donetsk in pressing per avere De Zerbi sulla panchina, Vincenzo Italiano il sostituto, i due allenatore erano accostati al Napoli

Il valzer della panchine è già cominciato da tempo ma a fine campionato le voci si intensificano. Roberto De Zerbi allenatore del Sassuolo, è pronto ad andare allo Shaktar Donetsk al suo posto dovrebbe arrivare Vincenzo Italiano, attuale allenatore dello Spezia. Entrambi i tecnici erano stati accostati al Napoli che alla fine vuole puntare su un profilo di maggiore esperienza. A questo punto se questi due tasselli si sistemeranno in questo modo, tra i nomi fatti per la panchina del Napoli restano tre candidature: Maurizio Sarri, Luciano Spalletti e Simone Inzaghi.

Nuovo allenatore Napoli, la situazione

Maurizio Sarri: Il tecnico ex Juventus e Chelsea è ritornato a parlare con De Laurentiis dopo anni di silenzio. Il riavvicinamento ha portato ad una prospettiva anche per la panchina del Napoli. Sarri era stato vicinissimo alla panchina della Roma che alla fine ha scelto Mourinho. Il ritorno al Napoli è ancora possibile anche se le quotazioni sono scese con il passare delle settimane.

Simone Inzaghi: L’allenatore della Lazio aspetta una chiamata da Lotito per il rinnovo di contratto. Il presidente della Lazio è impegnato a risolvere la questione presidenza legata alla Salernitana e sta tentennando. Simone Inzaghi ritiene la Lazio la prima scelta per una questione di cuore e aspetterà fino alla fine. De Laurentiis stima molto Inzaghi e ci ha fatto più di un pensiero.

Luciano Spalletti: Per curriculum e modulo tattico (4-2-3-1) è il maggiore indiziato a sedere sulla panchina del Napoli. I contatti vanno avanti già da tempo, ma hanno deciso di risentirsi appena il campionato sarà finito. Sull’ingaggio di Spalletti molto dipenderà anche dalla qualificazione alla Champions League del Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.