napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Cruciani offende Napoli: CR7 spende soldi in vino, Maradona in cocaina

Cruciani offende Napoli: “CR7 spende soldi in vino? E Maradona, che li spendeva in cocaina?” Duro attacco, questa volta si è toccato il fondo.

Giuseppe Cruciani offende Napoli e i napoletani ancora una volta. Il conduttore de “La Zanzara”, su Radio24, ha ripreso i suoi attacchi dopo aver ascoltato le lamentele di alcuni radioascoltatori partenopei circa le eccessive spese di Cristiano Ronaldo, in particolar modo sull’esosa cifra sborsata per un vino pregiatissimo.

Napoletani contro Ronaldo, e la cocaina di Maradona?

Cruciani ha parlato ancora una volta dei napoletani usando parole e toni oltremodo ingiuriosi: “Protestano anche sul vino che compra Ronaldo in vacanza. Che senso ha criticare la libertà di una persona? Di cosa parlano? E tutti i soldi spesi da Maradona per la cocaina? Quelli erano giusti, morali?”. Poi ha aggiunto: “Porterò avanti questa battaglia all’infinito. I napoletani piangono continuamente, senza riconoscere i propri limiti. Che cosa importa dei soldi di CR7? L’avesse fatto Maradona! E tutti i soldi che ha buttato per la cocaina?”.

Le offese al collega Chiariello

La querelle continua anche nei confronti del collega Umberto Chiariello, definito un personaggio comico: “Dai, sentiamo Umberto Chiariello. Come si fa a chiamare uno come Chiariello?” E poi: “Chiariello, che cognome è? Dà dei faziosi agli altri, ma lui si chiama Chiariello, a Napoli, tifoso napoletano”. Continua, dunque, il battibecco a distanza tra i due giornalisti.

 

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più