Coronavirus Napoli

Coronavirus – Napoli e Campania: tra zona rossa e nuovi divieti. Chiuso il lungomare, possibile locdown

Sono pronte nuove restrizioni per Napoli e la Campania a causa del coronavirus, probabili zona rossa in alcune località.

La pandemia da coronavirus continua a farsi sentire pesantemente a Napoli ed in Campania per questo si studiano nuove restrizioni, si pensa ad una zona rosa in alcune località. Ecco quanto scrive Il Mattino:

Ma a tenere banco è la drammatica situazione della Campania, dove l’applicazione di nuove restrizioni appare inevitabile. C’è da decidere solo se si vorrà interessare l’intero territorio oppure lavorare sulle provincie, risparmiando quelle meno colpite. A preoccupare il governo è la tenuta del sistema sanitario (ieri altri 4065 contagi e 31 morti). Punto su cui si è peraltro consumata l’ennesima feroce polemica con il governatore Vincenzo De Luca che ieri sera, nel corso della riunione con cui il ministro Boccia ha messo tutti i governatori attorno a un tavolo per presentare le nuove risposte studiate (Covid Hotel e ospedali da campo), ha protestato contro le misure promosse dal governo. Insomma, il governatore ora si vede accerchiato e nella serata di ieri ha annunciato una stretta. Zone rosse nelle città campane a più alto numero di diffusione di contagi: rischiano Giugliano, Castellammare e Aversa. Chiusura di attività commerciali giudicate «non essenziali», controlli e posti di blocco anti-assembramento in particolare a Napoli dove ci saranno accessi contingentati in Piazza del Plebiscito, lungomare di via Partenope e, nel centro antico, piazza San Domenico Maggiore e largo San Giovanni Maggiore Pignatelli.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.