Confronto Insigne-Ancelotti a Castel Volturno, c’è anche Raiola

Ancelotti-Insigne pace fatta. Decisivo l'intervento di Raiola

Confronto Insigne-Ancelotti a Castel Volturno a cui ha partecipato anche l’agente del calciatore Mino Raiola, un incontro servito per chiarire ulteriormente la vicenda dopo l’esclusione in Champions League. 

NAPOLI – Il presidente De Laurentiis, Ancelotti e i tifosi del Napoli attendono il riscatto di quelli che finora non hanno reso al top. E se c’è un momento giusto, è questo: la ripresa del campionato e il doppio confronto con il Salisburgo saranno il banco di prova più concreto per un Napoli finora discontinuo.

Dare di più, lavorare d’equipe è quanto ha chiesto il presidente De Laurentiis, atteso oggi a Palazzo San Giacomo per siglare la convenzione decennale (5 anni + 5 anni) con il Comune per la gestione del San Paolo, alla squadra in ritiro a Castel Volturno.

Secondo quanto riporta il Corriere dello sport, De Laurentiis è al fianco di Carlo Ancelotti, così da spiegare a chi (forse inconsciamente) pensasse di

Ancelotti gode della fiducia di De Laurentiis e così sarà fino al termine della stagione, chi pensa ad una crisi nel loro rapporto, che è totalmente fuori strada.

Il presidente del Napoli  ha chiesto alla squadra di abbandonare i personalismi e smussare le tensioni, per rimuovere anche qualche ruggine che spunta negli spogliatoi di tutto il mondo.

Quella più complicata dovrebbe aver trovato una soluzione ieri sera, al rientro dei nazionali italiani a Castelvolturno. C’era Insigne, accompagnato dal suo agente Mino Raiola, ed ha incontrato Ancelotti con il ds Giuntoli: questo faccia a faccia potrebbe diventare il propellente per il definitivo rilancio del Napoli. Filtra ottimismo per la ricomposizione di un problema che avrebbe potuto minare l’equilibrio dello spogliatoio.

Confronto Insigne-Ancelotti

Il confronto Insigne-Ancelotti a Castel Volturno non era stato programmato, ma è avvenuto in maniera del tutto informale e nella massima serenità. Un dialogo aperto per appianare tutte le divergenze e ricucire in maniera salda un rapporto tra il tecnico ed il calciatore, che quantomeno si era intaccato dopo la tribuna nella sfida con il Genk. Che ci fosse la volontà di eliminare qualsiasi problema si era capito anche dalle parole di Lorenzo Insigne che intervistato durante la parentesi in Nazionale, aveva fatto sapere di non avere nulla contro il tecnico di Reggiolo. Il confronto a cui ha partecipato anche Mino Raiola, può essere comunque un ulteriore passo avanti per ritrovare la serenità del gruppo in vista delle prossime partite.

false
Leggi Anche
ct polonia milik
Ct. Polonia: “Milik il personale medico lavora per lui. Ecco quando potrebbe essere pronto”