Le Interviste

Bagni: “Semplici ha dato la scossa al Cagliari, il Napoli deve sfruttare la sua arma migliore”

Salvatore Bagni ex centrocampista del Napoli è intervenuto a Radio Marte per parlare della sfida tra Cagliari e Napoli

C’è il rigenerato Cagliari di Semplici sulla strada del Napoli verso la qualificazione Champions League. Salvatore Bagni a Radio Marte, presenta la sfida Napoli-Cagliari in programma domenica 2 maggio alle 15:

Semplici alla Spal ha fatto benissimo, anche se poi è stato esonerato. Con i fatti ha dato molto al Cagliari, la squadra ha avuto una reazione. La vittoria fondamentale è stata con il Parma, altrimenti sarebbe già retrocesso. Il Cagliari ha carattere, una squadra con valori. Non credo che con il Napoli sia la sua partita, gli azzurri devono portarla a casa con la tecnica. Per andare in Champions League non servirà vincere tutte le partite, visto anche il calendario delle avversarie (che peraltro perdono punti). Il Napoli se fa 13 punti va in Champions. Non ha avuto problemi con le grandi, se le avesse incontrate a fine stagione peggio per loro.

A guidare il Napoli in questo finale di stagione ci sarà ancora Gennaro Gattuso, anche se il suo destino sembra oramai segnato. Secondo Bagni, Gattuso è un tecnico “molto esperto. Un anno e mezzo a Napoli è una scuola importante. Solo chi non c’è passato non sa di cosa si parla. Nell’anno e mezzo di Napoli ha avuto la sua consacrazione, farà una grande carriera. Dallo scontro con De Laurentiis in poi è uscita l’anima, la reazione di un uomo vero che non si è lasciato andare e che ha voluto far vedere di che pasta è fatto e che ha saputo tenere insieme il gruppo, facendo giocare bene la squadra. Mi sembra che adesso ci siano i risultati e il gioco“.

Il sostituto di Gattuso sarà molto probabilmente Spalletti un allenatore che ha “avuto una carriera importante e l’ambiente di Napoli – come quello di Roma – non è semplicissimo. Non è facile, si è vinto poco e bisogna accettare anche le critiche durante la stagione. Spalletti ha il curriculum, ogni giorno ne salta fuori uno comunque. Si parla di quello esperto e del giovane che può diventare il nuovo Sarri. A quel punto, sperando si vada in Champions, punterei su un tecnico esperto“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.