Calcio Napoli

Bagni: “Maradona dà la carica al Napoli. Koulibaly sicurezza, Lobotka, ecco cosa penso”

L'ex giocatore del Napoli ha parlato ai microfoni di Radio Marte

Salvatore Bagni ex giocatore del Napoli a Radio Marte ha parlato di Napoli-Lazio ma anche delle celebrazioni per Maradona.

Ieri serata magnifica, organizzata bene, l’ambiente è stato toccante e la gara una conseguenza di ciò che avevamo fatto prima. Il Napoli ha fatto diventare facile la partita dai primi 10′. Siamo arrivati presto, mai vista tanta gente arrivare così presto allo stadio. C’erano i miei due presidenti, De Laurentiis e Ferlaino. Sono stato 10 minuti a parlare con Ferlaino, speriamo porti bene anche ad Aurelio. Ieri mi ha detto dopo il 3-0 ‘ci vediamo la prossima volta!’. C’erano Siani e la Laurito, così come Renica e Bruscolotti ma anche De Napoli, mi sento spessissimo con i ragazzi. Il piede della statua di Maradona? Avrei voluto baciarlo. L’atmosfera, le persone, noi, c’era commozione pura e vera” ha detto Bagni.

stadio maradon spalletti
La statua di Maradona.

Statua Maradona allo stadio

La statua di Diego Armando Maradona sarà installata anche negli spogliatoi del Napoli, come detto anche da Aurelio De Laurentiis. Potrebbe essere un modo per dare la carica ai giocatori azzurri prima delle gare: “Ieri non ci siamo accorti delle tante assenze. Forse quella cerimonia, quel ragazzo, quell’uomo sempre presente qui a Napoli e spero in tutto il mondo…ovvio abbiano dato qualcosa in più. Si è vista bene anche gente che non sempre ha dato il massimo, come Zielinski e Lobotka. Il pallone veniva giocato sempre e lo slovacco ha preso fiducia. Ieri sera ho visto un giocatore diverso, convinto. Nel giudizio complessivo aspetto perché ieri era una serata particolare. Per giudicare se non ci peseranno le assenze dei totem aspetterei qualche partita“.

Su Koulibaly, Bagni ha aggiunto: “Vedendo uno così dietro sono tutti tranquilli. Come quando noi avevamo Diego davanti. Ormai è un giocatore simbolo anche lui“.

Ultras al Maradona

Spalletti dopo la vittoria con la Lazio ha esaltato il pubblico azzurro, cosa che fa anche Bagni: “Ieri Maradona ha riunito tutti e dovrà essere così fino alla fine del campionato e gli anni a venire. De Laurentiis mi ha chiesto di lavorare insieme? Ieri il presidente era brillantissimo e carico. Lo ripeterò all’infinito: lui mi piace, lo vivo da persona positiva e mi basta questa. Di De Laurentiis sarò sempre amico. La sintonia ritrovata deve far capire al presidente che la storia del Napoli sarà sempre la maglia azzurra, bisogna capire che è esistita prima che arrivasse il presidente“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.