L’agente di Mario Rui: “Sarri non lo faceva giocare in B con l’Empoli, ora è al Mondiale”.

L'agente di Mario Rui: "Sarri non lo faceva giocare in B con l’Empoli, ora è al Mondiale".

L’agente di Mario Rui ha ricordato il periodo della serie B del terzino portoghese: “Sarri non lo faceva giocare in B con l’Empoli, ora è al Mondiale”.

Mario Giuffredi, agente di Mario Rui è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss per commentare lo straordinario percorso del difensore azzurro culminato con la convocazione in Nazionale. Il procuratore ha ricordato il suo periodo all’Empoli, dove, sotto la guida di Sarri che ha poi ritrovato al Napoli, non aveva molto spazio.

Ecco le parole di Giuffredi: “Mario ha attraversato un periodo davvero difficile. Spesso non è stato capito e non è stato aiutato ad uscirne fuori. Noi gli siamo stati vicini, gli dicevo quello che pensavo, cercavo di spronarlo. Sarri non lo faceva giocare in B con l’Empoli, ora ce lo troviamo in Russia al Mondiale. Che emozione la foto con Cristiano Ronaldo! Abbiamo coronato un percorso”.