Primo Piano

Il Sarrismo e il Guardiolismo: Sarri-Guardiola sfida tra due maestri

Sarri-Guardiola sfida tra due maestri. Il Sarrismo e il Guardiolismo:  L’estetica e la praticità al servizio della squadra.

Di donato Martucci CdM.

NAPOLI, il Corriere del mezzogiorno mette in evidenza il Sarrismo e il Guardiolismo, ovvero le due filosofie  che incantano gli appassionati di calcio, in vista della sfida Champions tra Sarri e Guardiola.

Il Sarrismo e il Guardiolismo

Una sfida a scacchi, tra due filosofie di gioco che si assomigliano. Il Sarrismo e il Guardiolismo. L’estetica e la praticità al servizio della squadra. Gli amanti del bel gioco sono serviti e di certo non si annoieranno. La prima sfida sarà all’Etihad Stadium, il tempio dei «citizens» e non sarà facile visto che la squadra di Pep, lì non perde un colpo.

Sarri-Guardiola

La sfida di Champions è fondamentale e sarà una sfida nella Guardiola contro Sarri, due allenatori che giocano un calcio con molti punti in comune. Sotto esame, comunque, c’è il Napoli. Per quanto i partenopei siano forti, il Manchester City vive ormai da anni l’atmosfera delle partite di Champions League.

Lo spagnolo elogia il partenopeo

Il Napoli, è la squadra italiana che più di tutti si avvicina al tipo di gioco europeo. Tesi avvalorata dallo stesso Guardiola. «Tra tutte le squadre di terza fascia che potevamo prendere, il Napoli è sicuramente quella più forte. Anzi il Napoli è tra le migliori squadre d’Europa quanto a espressione di gioco, sicuramente è quella che gioca il miglior calcio in Italia».

«La squadra di Sarri difende a 40 metri dall’area di rigore, proprio come faceva Arrigo Sacchi. È fantastico anche come giocano in fase di non possesso».

L’idea in comune di Guardiola e Sarri

Guardiola e Sarri hanno in comune l’idea di studiare sempre il calcio, anche se il tecnico spagnolo è più disposto a cambiare modulo e fare esperimenti, mentre Sarri si affida al collaudato 4-3-3. Guardiola ha avuto il merito di collocare Messi al centro dell’attacco, Sarri ha fatto lo stesso con Mertens: da esterno ad attaccante prolifico il passo è stato breve e ha prodotto risultati enormi.

Una sfida avvincente per gli amanti del calcio

Gli amanti del calcio sono pronti a godersi questa doppia sfida che dirà molto sul cammino degli azzurri che hanno mostrato fino a questo momento di aver fatto la voce grossa in campionato e di aver acquisito la consapevolezza di poter lottare con chiunque. Una sfida avvincente che appassionerà anche chi non tifa per le due squadre.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.