San Paolo bagni rotti, i distinti diventano WC. Verdi: “scene indecenti”

San Paolo bagni rotti, i distinti diventano WC. Verdi: “scene indecenti davanti agli occhi dei più piccoli e degli steward”. 

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]

Shock al San Paolo: Wc rotti i distinti diventano bagni a cielo aperto. Verdi: scene indecenti davanti agli occhi dei più piccoli e degli steward . L’edizione odierna del quotidiano Il Mattino parla ancora una volta del disastroso stato dei servizi igienici dello stadio San Paolo.

I distinti trasformati in wc

I distinti trasformati in un grande bagno pubblico. Questo quanto accaduto ieri sera allo stadio San Paolo, in seguito ad alcuni guasti ai servizi igienici. Le file – tra il primo ed il secondo tempo – sono diventate interminabili all’ ingresso dei bagni ancora utilizzabili. La maggioranza dei wc però risultava rotta o fuori servizi per guasti e tubazioni occluse. Questo è stato sufficiente a trasformare l’intero settore in un enorme bagno a cielo aperto.

Centinaia di tifosi, come riporta l’edizione on line del quotidiano Il Mattino, hanno urinato sulle mura, vicino ai cancelli e sulle scale. Uno scempio ed un degrado che per pochi minuti ha trasformato l’impianto di Fuorigrotta in uno stadio da terzo mondo.

Il degrado degli stadi italiani

Uno scenario sconcertante allo stadio San Paolo: in occasione del match di ieri tra Napoli e Bologna, alcuni guasti ai servizi igienici hanno portato a trasformare i distinti in un grande bagno pubblico. Centinaia di tifosi hanno urinato sulle mura vicino ai cancelli e sulle scale. Purtroppo questa è la situazione del degrado degli stadi italiani.

Il consigliere Verdi sull’ accaduto

Il consigliere regionale Verdi ha manifestato il suo pensiero sulla vicenda. Si tratta di scene indecenti avvenute davanti agli occhi dei più piccoli e degli steward . Il problema riguarda non solo il San Paolo ma tutta la città. Infatti sabato è pervenuta una denuncia relativa a una persona che urinava sulla parete della Galleria Umberto I.

Le parole di Verdi

Il consigliere Verdi ha affermato: “La necessità di affrontare il tema dei servizi igienici pubblici in prossimità dei luoghi di grande attrazione della nostra città è diventata ormai improcrastinabile. Non è tollerabile che ogni volta che si verifichi un evento di grande richiamo si assista sempre a queste scene indecenti. Napoli non può diventare un grande orinatoio all’aperto”. Pensiero condiviso anche da  Francesco Emilio Borrelli e dal conduttore radiofonico Gianni Simioli.

Borrelli

“Ogni sito di grande attrazione deve prevedere un numero sufficiente di servizi igienici disponibili – hanno proseguito Borrelli e Simioli – per evitare che i visitatori che hanno urgenza e non possono usufruirne siano costretti a offrire agli altri scene indecenti e mortificanti. Questo vale per lo stadio San Paolo, per il Centro storico della città, per il Lungomare e per tutti i siti di grande richiamo”.

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

 

Altre storie
L'esultanza di Mertens era uno scherzo. Ecco chi è la vittima
L’esultanza di Mertens era uno scherzo. Ecco chi è la vittima